• GreenStyle
  • Salute
  • Prodotti a base di erbe: 1 su 5 presenta sostanze non dichiarate

Prodotti a base di erbe: 1 su 5 presenta sostanze non dichiarate

Prodotti a base di erbe: 1 su 5 presenta sostanze non dichiarate

Fonte immagine: Pixabay

Un prodotto a base di erbe su cinque non riporta correttamente le sostanze presenti in etichetta, esponendo al rischio di allergie e interazioni.

Molti prodotti a base di erbe presentano sostanze non dichiarate in etichetta, potenzialmente pericolose poiché potrebbero colpire soggetti allergici oppure in grado di interagire con altri farmaci in corso d’assunzione. È quanto rivela uno studio condotto in Europa, e pubblicato sulla rivista scientifica Frontiers in Pharmacology, pronto a sottolineare come il 47% dei prodotti in vendita nel Vecchio Continente contenga principi attivi non efficacemente resi noti agli acquirenti.

Per lo studio, i ricercatori hanno preso in considerazione ben 5.957 campioni di prodotti a base di erbe, disponibili in 37 Paesi mondiali. Analizzandone il DNA, gli esperti sono riusciti a ricostruirne tutti gli ingredienti, scoprendo come molte sostanze non siano correttamente riportate in etichetta. I ricercatori hanno quindi stilato una sorta di classifica mondiale, specificando per ogni singolo Paese la percentuale di proposte adulterate, tutt’oggi in vendita sul mercato.

Considerando i dati per Continente, il peggior risultato spetta a quello australe: ben il 79% dei prodotti a base di erbe in vendita contiene elementi alieni, non specificati al consumatore. Segue il Sudamerica al 67%, l’Europa al 47%, il Nordamerica al 33%, l’Africa al 27% e l’Asia al 23%. Verificando la qualità delle proposte fitoterapiche a livello nazionale, invece, la maglia nera spetta al Brasile, dove il 68% dei prodotti non è risultato regolare. Seguono Taiwan al 32%, l’India al 31%, gli USA al 29%, la Malesia al 24%, il Giappone e la Corea del Sud al 23%, la Thailandia al 20% e la Cina al 19%. Limitandosi all’Italia, sullo Stivale almeno un prodotto su cinque non riporterebbe informazioni complete sulle sostanze e gli ingredienti usati per la sua preparazione.

Tra i problemi maggiormente evidenziati dalla ricerca, vi è innanzitutto l’utilizzo di piante scambiate per altre simili. Ancora, alcuni produttori ricorrerebbero a erbe più economiche dagli effetti simili a quelle riportate in etichetta, non considerando adeguatamente le conseguenze di queste sostituzioni. Fatto non meno preoccupante, è la presenza di sostanze nocive derivate dai processi di produzione, come soluzioni chimiche a uso industriale, mentre si registrano anche contaminazioni di tipo ambientale.

La contaminazione accidentale tramite errori nell’identificazione delle piante, la contaminazione incrociata durante i processi di produzione e l’intenzionale e fraudolento uso di sostituti più economici, si aggiungono alla rappresentazione errata del prodotto, a un packaging scadente e a un’etichettatura inappropriata.

Così come anticipato in apertura, non conoscere l’effettiva composizione di un prodotto a base di erbe può rappresentare un grave rischio, soprattutto per la salute. In mancanza di un’informazione sufficientemente completa, infatti, l’acquirente potrebbe non essere in grado di adottare le misure preventive idonee a evitare reazioni allergiche potenzialmente gravi, in base a intolleranze o allergie pregresse di cui è a conoscenza. Ancora, la mancata comunicazione può esporre al rischio, anche potenzialmente legale, di interazione tra il principio attivo della pianta e le molecole di farmaci tradizionali in corso d’assunzione.

Fonte: Il Salvagente

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mousse corpo fai da te con ingredienti naturali