• GreenStyle
  • Pets
  • Il Principe Harry rinuncia alla caccia: merito di Meghan Markle

Il Principe Harry rinuncia alla caccia: merito di Meghan Markle

Il Principe Harry rinuncia alla caccia: merito di Meghan Markle

Fonte immagine: Raph_PH via Wikimedia

Il Principe Harry abbandonerà la caccia per far felice la moglie Meghan Markle: è quanto rivela l'etologa Jane Goodall.

Il Principe Harry sarebbe pronto ad abbandonare le battute di caccia, su richiesta della moglie Meghan Markle. È quanto rivela la famosa etologa Jane Goodall, da molti anni vicina al Duca di Sussex: a quanto pare, Meghan non sopporterebbe l’uccisione di animali a scopo sportivo e, dato il trasferimento della coppia in California, non vi sarebbe nemmeno la possibilità di praticare questo sport.

Le rivelazioni di Jane Goodall giungono in concomitanza con un’intervista per Radio Times: l’esperta ha spiegato come sia il Principe William che il fratello Harry siano da tempo impegnati nella tutela dell’ambiente, fatta eccezione per la pratica della caccia. Una sorta di dovere reale, una tradizione di lungo corso dura a morire per la Royal Family, a cui il Duca di Sussex potrebbe facilmente sottrarsi dopo la Megxit.

Credo che Harry rinuncerà alla caccia, perché a Meghan non piace: credo quindi che per lui sia finita.

Nonostante il suo impegno per la conservazione della specie a rischio – in particolare in Sudafrica, dove Harry si è prestato a lungo per la difesa sul campo dei rinoceronti minacciati dai bracconieri – il ricorso alla caccia ha sempre generato polemiche nei confronti del Principe. Qualche anno fa, ad esempio, i tabloid britannici pubblicarono una foto di Harry da bambino, chinato sul corpo esanime di un bufalo: l’immagine generò fitte polemiche, con settimane di proteste da parte dei cittadini britannici.

La presenza di Meghan – convinta animalista sin da tempi non sospetti e felice proprietaria di due cani salvati da un canile – potrebbe però definitivamente aiutare il Duca ad abbandonare questa passione della Royal Family, grazie alle libertà acquisite con la Megxit: dal 30 marzo la coppia non fa più parte dei membri senior della Royal Family, si è trasferita tra Canada e Stati Uniti e non pesa più sulle tasche dei contribuenti britannici.

Fonte: Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese