Presepi di Natale: 5 idee creative

Presepi di Natale: 5 idee creative

Fonte immagine: Unsplash

Un presepe alternativo è facile: basta coniugare la voglia di creare con un pizzico di fantasia, ottenendo una composizione originale e di grande impatto.

Il clima natalizio è entrato nel vivo: ha preso il via il conto alla rovescia che ci separa dalla Vigilia e dal momento dei festeggiamenti, mentre luminarie e addobbi fanno capolino nelle case, su finestre e balconi. I più temerari hanno iniziato a decorare le abitazioni prima del tempo, per catturare quell’atmosfera così magica il più a lungo possibile. Ma c’è chi ancora non sa come abbellire la casa e cerca spunti per personalizzarla per le feste di Natale, in modo creativo e sicuramente economico, concentrando l’attenzione sul presepe. Ecco qualche spunto per un Natale creativo e a basso costo, così da rappresentare la nascita di Gesù in modo originale.

Bottiglie e vasetti

Bottiglie e vasetti di vetro o di plastica: ecco un’idea davvero creativa per realizzare il presepe casalingo, recuperando articoli per un Natale a basso impatto ecologico.

Mettete da parte una serie di bottiglie e barattoli di formato e dimensione differente, lavateli accuratamente eliminando le etichette e le coperture di carta. Lavorate sul prodotto asciutto scegliendo gli articoli più grandi per realizzare Maria e Giuseppe, quindi una serie di elementi intermedi per realizzare i pastori, i Re Magi, gli animali e infine il bambino. Le bottiglie in vetro si possono dipingere con i colori spray e rifinire con tessuti e carta crespa, ma chi non ama la pittura si può affidare all’utilizzo di stoffe o carte leggere colorate, da incollare o fissare con nastri e cordini. I capelli si possono ottenere con segmenti di lana o di rafia, da inserire all’interno del collo della bottiglia stessa, mentre i volti si possono decorare con i pennarelli indelebili.

Tappi di sughero e pasta

Tappi

Un classico dei lavoretti fai da te: un presepe creato con tappi di sughero o pasta, da rivestire con scampoli di pannolenci in tinta, disegnando i volti con il pennarello oppure da decorare con i colori acrilici. La pasta di semola di grano duro è perfetta da assemblare e incollare, per realizzare le sagome dei personaggi del presepe, fino a ottenere la capanna ed il paesaggio. Si può dipingere con i colori acrilici o le tempere, oppure rivestire con una velatura uniforme di colore spray, magari effetto rame, bianco oppure oro.

Cartoncino e uncinetto

Se amate sferruzzare, cucire o lavorare all’uncinetto, nulla di meglio che creare un presepe con filati e cotone, magari seguendo i trucchi della tecnica dell’arte giapponese dell’amigurumi: un’idea simpatica per un presepe 3D. Se invece preferite cucire, nulla di più carino che realizzare un set in pannolenci o feltro, sia classico che lavorato, realizzando delle dime di base per le figure da realizzare. Un’alternativa simpatica potrebbe rivelarsi il cartoncino, sui cui tracciare le silhouette della capanna, dei personaggi e degli animali, da ritagliare con le forbici affilate o con il cutter. Il presepe può vivere singolarmente se composto sopra una base, magari di legno, a cui fissare le figure con la colla, oppure inserito all’interno di una serie di quadretti, incollato sopra una carta a contrasto.

Biscotti

Natale

Gli amanti delle cucina non si tireranno di certo indietro davanti alla proposta di un presepe di biscotti: basta creare l’impasto classico e ritagliare le sagome con le formine. In alternativa, si possono realizzare le dime con il cartoncino rigido o con un foglio di plastica rigida pulita, da appoggiare sulla sfoglia, ritagliandolo e seguendo i contorni. Le figurine si possono decorare con la glassa, con il cioccolato oppure proporre al naturale, con una spolverata di zucchero a velo. Da comporre sopra un vassoio e da consumare allo scoccare della mezzanotte di Natale.

Peluche e bambole

Se invece non avete tempo, riciclate tutte le bambole, pupazzi e i peluche della casa e, con l’aiuto dei più piccoli, agghindateli con scampoli di stoffa, così da replicare lo stile del presepe. Un po’ di fantasia e di creatività, una fila di lucine luminose e un po’ di palline di Natale potranno completare la composizione.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pranzo di Natale vegano: cosa cucinare