Pranzo vegano flop a scuola: a Roma è bocciato dai bambini

Pranzo vegano flop a scuola: a Roma è bocciato dai bambini

Fonte immagine: Foto di klimkin da Pixabay

Piatti vegani nelle scuole elementari di Roma, i bambini li rifiutano e restano a digiuno.

Bocciatura con polemica per il menu vegano nelle scuole di Roma. La decisione di preparare esclusivamente piatti vegan per i bambini delle elementari capitoline si è ritorta contro l’amministrazione comunale, contro la quale si è riversata l’ira delle mamme. Un elevato numero di alunni si sarebbe rifiutato di consumare i piatti vegani, preferendo restare a digiuno.

Ieri ai bambini delle scuole elementari di Roma è stato servito un menu vegano composto da crudité di carote e finocchi, seguito da lasagna veg ai piselli (latte di soia e tofu al posto della besciamella), infine frutta. Non è stato distribuito agli alunni il pane. Altro punto quest’ultimo che ha fatto arrabbiare le mamme, avvisate dalle maestre circa l’esito del pranzo, che si sono presentate a riprendere i piccoli armate di pizzette, panini e vari tipi di spuntini.

Diverse mamme hanno criticato la decisione di imporre ai bambini sapori e consistenze con le quali potrebbero non essersi confrontati prima, portandoli a rifiutare il cibo a priori. In alcuni casi i genitori si sono lamentati dei piatti serviti, sostenendo che i loro figli li avrebbero rifiutati nonostante fossero abituati a consumare soia anche a casa.

Molti i genitori che hanno contestato la scelta di servire pasti vegani ai loro figli, senza fornire loro una possibile alternativa. Pratica che si è tradotta, proprio nella Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, in pasti su pasti gettati nella spazzatura. Una bocciatura che segue quelle di alcune recenti amministrazioni, inclusa quella di Walter Veltroni (che propose nelle scuole l’adozione di menu etnici).

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi benefici per la pelle