Pranzo importante quanto la colazione: i consigli della dietista

Pranzo importante quanto la colazione: i consigli della dietista

Fonte immagine: Pexels / Pixabay

Il pranzo è uno dei pasti fondamentali della giornata, come la colazione, ed è importante scegliere i cibi giusti per non assumere troppi carboidrati.

Il pranzo è uno dei pasti più importanti durante la giornata, proprio come la colazione. È questo il punto fondamentale da cui parte la dietista australiana Susie Burrell nel fornire i suoi consigli per mangiare sano e restare in forma. L’esperta ha condiviso di recente alcuni suggerimenti per un pranzo perfetto e per rimanere in salute.

Anche se la colazione è spesso definita il pasto più importante del giorno, in molti non si rendono conto del fatto che il pranzo è fondamentale per restare in salute e per ricavare energia utile per il nostro organismo. Proprio a causa di questa incomprensione, chi lavora spesso pranza in ritardo nel corso del pomeriggio con cibi poco sani.

La dietista ha invitato a ricordare quanto sia importante effettuare un pranzo equilibrato, anche per non perdere la produttività nelle ore pomeridiane. Ciò che mangiamo influenza anche la nostra capacità di attenzione e può essere la chiave per l’equilibrio nutrizionale.

Spesso per pranzo si scelgono sushi, panini o patatine fritte. Tutti questi alimenti potrebbero farci assumere un numero elevato di calorie nella seconda parte del giorno, quando siamo meno attivi. Tutto dipende soprattutto dalla quantità di carboidrati che consumiamo.

Un pranzo che prevede un’assunzione limitata di carboidrati, come un’insalata di tonno, può farci venire voglia di zuccheri nel tardo pomeriggio. Un pasto a base di sushi o di pane può sovraccaricare il nostro corpo di carboidrati, rendendo complicata la perdita di peso.

L’obiettivo consiste nel tenere sotto controllo il peso e l’energia. Per questo sarebbe opportuno secondo la dietista consumare due o tre tazze di insalata o di verdure in generale a pranzo. Utile potrebbe essere anche l’apporto di proteine, con cibi come salmone in scatola, petto di pollo o fagioli. In alternativa chi preferisce un’alimentazione vegetariana può consumare il tofu. Non dimentichiamo anche che l’olio d’oliva e l’avocado aiutano a rallentare la digestione dopo il pranzo e a mantenerci sazi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sostenibilità in agricoltura: intervista a Carlo Alberto Pratesi