• GreenStyle
  • Salute
  • Polmonite a Brescia, contagi in aumento e allerta nelle scuole

Polmonite a Brescia, contagi in aumento e allerta nelle scuole

Polmonite a Brescia, contagi in aumento e allerta nelle scuole

A Calvisano, comune in provincia di Brescia, aumentano i casi di contagio da polmonite e vi è una grande preoccupazione per l'apertura delle scuole.

A Calvisano, Comune in Provincia di Brescia, vi è grande preoccupazione per la legionella e per la polmonite che sta contagiando tante persone. Sono finora 138 i residenti finiti in ospedale e in vista dell’apertura delle scuole vi è una preoccupazione crescente per i più giovani e una maggiore attenzione sulle massime misure attuabili in tema di prevenzione.

Per il vademecum diffuso dall’amministrazione comunale sulle norme di comportamento da tenere per prevenire legionella e polmonite, la pagina Facebook del Comune di Calvisano è stata visitata da 40 mila utenti, molto più delle 8 mila persone che abitano in quel paese. L’epidemia ha rotto i confini provinciali passando dalla pianura bresciana orientale all’alto mantovano spingendosi fino a Casalmaggiore (Cremona).

Per quanto riguarda i contagi da polmonite erano 71 fino a venerdì scorso, 121 sabato e 138 secondo l’ultimo bollettino diffuso dall’assessore regionale lombardo Giulio Gallera, mentre rimangono stazionarie le condizioni delle due persone positive al batterio della legionella finite in rianimazione.

Nel frattempo, stanno iniziando le scuole e per farsi trovare pronti all’appuntamento i tecnici delle Ats hanno effettuato 52 campionamenti sia sulla rete idrica che nella case di 28 malati finiti in ospedale. I risultati sono ancora pervenuti, ma cresce la preoccupazione tra i genitori dei giovani. Preoccupazione che il sindaco di Calvisano vuole placare: “Abbiamo già iniziato il processo di sanificazione degli impianti delle scuole, i genitori non devono temere nulla”, ha dichiarato Giampaolo Turing.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio