Plastica: spiaggia dorata di Tenerife invasa dai rifiuti, il video

Plastica: spiaggia dorata di Tenerife invasa dai rifiuti, il video

Fonte immagine: Pixabay

Spiaggia di Punta de Abona a Tenerife vittima dell'inquinamento da plastica, in un video la denuncia di un'associazione ambientalista spagnola.

Nemmeno alcuni tra i luoghi più belli del mondo sono al riparo dalla plastica. Ne offre una poco incoraggiante testimonianza l’associazione Océano Limpio Tenerife, che ha pubblicato su Facebook un video nel quale evidenziava una vera e propria “invasione” della spiaggia dorata spagnola da parte di rifiuti e altri materiali plastici.

Nel mirino dei rifiuti in plastica il litorale di Punta de Abona, situato nella zona a sud-est dell’isola di Tenerife. Questo piccolo gioiello situato nelle Canarie è una meta turistica molto apprezzata da chi cerca acque limpide in cui immergersi. Un quadro idilliaco turbato dall’arrivo sulla spiaggia di rifiuti, come spiegato da alcuni ricercatori, trascinati verso la costa dalle correnti del Golfo.

L’associazione Océano Limpio Tenerife non si è limitata a realizzare il video, che è tuttavia servito a ricordare la gravità e possibili effetti dell’inquinamento da plastica. Gli attivisti hanno provveduto successivamente a rimuovere i vari rifiuti riportando la spiaggia di Punta de Abona al suo naturale splendore. L’invito da parte degli ambientalisti spagnoli è quello di tenere alta l’attenzione sul problema e intervenire prima che sia troppo tardi.

L’Italia ha iniziato nel frattempo a muovere alcuni passi più decisi contro l’inquinamento da plastica del mare. È di oggi il messaggio del ministro dell’Ambiente Costa relativo all’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del disegno di legge Salvamare, con il quale si intende agevolare la pulizia delle aree marine dai rifiuti e la successiva raccolta presso i porti.

Seguici anche sui canali social