Pizza con farina di farro

Pizza con farina di farro

Fonte immagine: Pizza via Pixabay

La pizza con farina di farro è un'alternativa nutriente e gustosa alla ricetta classica: due preparazioni casalinga, con farcitura e lievito madre.

Il farro è una antica varietà di frumento, coltivato da molto tempo anche in Europa e in Italia. Di recente le sue qualità di gusto e nutrizionali sono state riscoperte, in particolare nei regimi vegetariani e vegani, ed è quindi sempre più frequente l’uso del cereale in chicchi o in farina. Rispetto ad altre varietà di frumento è più ricco di proteine e sali minerali, soprattutto fosforo, potassio e magnesio.

Caratteristiche della Pizza con Farina di Farro

La pizza con farina di farro è una preparazione semplice che non richiede alcun accorgimento particolare rispetto a quella con la classica farina di frumento, ma possiede una buona qualità nutrizionale. La lavorazione e la cottura in forno non incidono sul valore remineralizzante e sul contenuto proteico e della farina di farro. La pizza diventa anche una buona fonte di fibre alimentari perlopiù insolubili.

Pizza con farina di farro, carciofi e mozzarella

Farro
Fonte: Organic Raw Farro Grain in a Bowl via Shutterstock

Ingredienti per 8 porzioni

  • 300 g di farina 0;
  • 500 g di farina di farro;
  • 400 ml di acqua tiepida;
  • 200 g passata di pomodoro;
  • 200 g mozzarella;
  • 400 g di carciofi affettati e cotti al vapore;
  • 1 panetto di lievito di birra fresco;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 rametto di rosmarino fresco;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;

Preparazione e Cottura

Disponete le farine a fontana sul piano lavoro, poi mettete in una ciotola l’acqua tiepida e aggiungete il lievito di birra sbriciolato. Fate sciogliere il lievito e poi versate il composto al centro della fontana di farine, unite l’olio e iniziate a impastare. Continuate a lavorare l’impasto fino a che non diventerà liscio ed elastico. Formate con le mani la classica “palla di pasta”, quindi fate lievitare in una ciotola in un luogo tiepido e lontano da correnti. Dopo circa un’ora, il volume sarà almeno raddoppiato. A questo punto preriscaldate il forno a 180 gradi e stendete due pizze su due teglie grandi, ricoperte di carta da forno. Versate sulla superficie della pizza la passata di pomodoro e cuocete in forno per circa 20 minuti. Preparate nel frattempo i carciofi al vapore: insaporiteli in padella con uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino. Spezzettate la mozzarella e poi distribuitela con i carciofi sulla pizza. Infornate nuovamente per far sciogliere il formaggio. Sfornate, dividete in porzioni e servite calda.

Valori nutrizionali e Calorie della Pizza con Farina di Farro

Dal punto di vista nutrizionale, una porzione di questa pizza di farro con i carciofi sostituisce un primo piatto: in pratica è una fonte perlopiù di carboidrati. Per mangiare sano ed equilibrato con la dieta mediterranea, servirà mettere in tavola un secondo e un contorno. Un’idea potrebbe essere quella di servire le pizza al farro con un aperitivo e poi sedersi a tavola e completare il pasto…

La stessa ricetta potrebbe essere preparata con il lievito madre, la differenza è solo nell’impasto, per la farcitura invece si possono mantenere gli stessi ingredienti e nella stessa

Pizza con farina di farro: variante con lievito madre

Lievito madre
Fonte: Lievito madre via pixabay

Ingredienti per 8 porzioni

  • 600 g di farina di farro;
  • 200 g di pasta madre rinfrescata il giorno prima;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 250 ml di acqua tiepida;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaino di zucchero.

Preparazione e Cottura

Fate sciogliere la pasta madre in una ciotola aggiungendo l’acqua tiepida e poi unite a poco a poco la farina, lo zucchero, l’olio e solo alla fine il sale. Lavorate con le mani energicamente fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Fate lievitare in un luogo caldo, come ad esempio il forno preriscaldato a 50 gradi, oppure accanto a un termosifone acceso. Prima di riprendere l’impasto attendete almeno 4 ore. In seguito formate 8 palline di pasta e riponetele su una teglia infarinata, coprite e lasciate lievitare per altre 4 ore. Infine riprendete l’impasto e stendete le pizze. Da questo punto in poi procedere come come nella precedente ricetta.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mozzarella fatta in casa, ricetta