Pistacchio: valori nutrizionali e proprietà

Pistacchio: valori nutrizionali e proprietà

Fonte immagine: Pixabay

Calorie, nutrienti e proprietà benefiche dei pistacchi, una risorsa per il benessere e la salute da consumare con moderazione.

Piccoli semi oleosi ricchissimi di proprietà benefiche, i pistacchi sono protagonisti di molte preparazioni alimentari dolci e salate. Anche al naturale, soprattutto se tostati e salati, rappresentano un alimento molto consumato e apprezzato, sebbene l’apporto calorico non sia irrisorio.

Proprio per poterne sfruttare tutti i benefici nutrizionali senza andare incontro a problematiche legate all’aumento di peso o all’ipertensione, i pistacchi andrebbero inseriti nel regime alimentare con moderazione: il loro apporto energetico, infatti, è superiore anche a quello di alcuni insaccati e dolciumi.

Calorie e valori nutrizionali

Pistacchi
Pistacchi

Partendo proprio dall’apporto calorico, 100 grammi di pistacchi apportano circa 560 calorie, un quantitativo elevato dovuto principalmente ai grassi contenuti al loro interno, specialmente Omega 6 e Omega 9. Sempre prendendo in considerazione un etto di pistacchi, possiamo rilevare 45 grammi di lipidi complessivi, 28 grammi di carboidrati e 20 grammi di proteine. Abbondante è anche la presenza di fibra alimentare, pari a circa 10 grammi. Al contrario, i pistacchi sono privi di colesterolo e non contengono lattosio e glutine.

Per quanto riguarda l’apporto di sali minerali, questi piccoli frutti contengono elevate concentrazioni di potassio, calcio, fosforo, magnesio e ferro, ma anche zinco, rame e selenio. Anche l’apporto vitaminico non è trascurabile, infatti sono presenti molte vitamine idrosolubili come la B1, la PP e la B6, così come altri composti vitaminici liposolubili, come le vitamine K, E e infine A. È importante sottolineare, infine, come i pistacchi vengano annoverati tra i frutti secchi, in generale considerati potenzialmente in grado di scatenare reazioni allergiche nei soggetti predisposti.

Proprietà e benefici

Pistacchi
Pistacchi

La lista delle proprietà vantate dai pistacchi è molto lunga. Come anticipato sopra, contengono elevate quantità di proteine di origine vegetale e sono ricchissimi di sali minerali e di vitamine, in particolare del gruppo B, mentre la presenza di vitamina E unitamente ai carotenoidi rappresenta un valido aiuto per la salute e il benessere della pelle, delle mucose e della vista, mentre grazie all’azione benefica di antiossidanti e di polifenoli è possibile contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. I pistacchi svolgono un ruolo importante anche nella prevenzione di alcune malattie:

  • grazie ai sali minerali e al fosforo in particolare, aiutano a tenere sotto controllo i livelli di glucosio nel sangue prevenendo il diabete di tipo 2;
  • la presenza del potassio incentiva la vasodilatazione e aiuta a mantenere la pressione sotto i livelli di guardia;
  • il ferro e il rame, che ne favorisce l’assorbimento, sono un valido aiuto per prevenire l’anemia;
  • la presenza di grassi monoinsaturi aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo nel sangue;
  • la vitamina B6 influisce positivamente sulla produzione di emoglobina, mantenendo il sangue sempre ossigenato.

Quanti pistacchi consumare al giorno

Come detto sopra, i pistacchi sono molto calorici e per trarne tutti i benefici se ne coniglia un consumo limitato ma costante nel tempo. Una dose di circa 30 grammi, ad esempio, è indicata per coloro che non sono in regime dietetico dimagrante e non soffrono di patologie specifiche come l’ipertensione. In ogni caso, il consiglio è sempre quello di consumare i pistacchi lontani dai pasti, anche come spuntino energetico, preferendo quelli non salati.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come coltivare le patate ovunque