• GreenStyle
  • Pets
  • Pignorano il cane a una famiglia insolvente, lo rivendono su eBay

Pignorano il cane a una famiglia insolvente, lo rivendono su eBay

Pignorano il cane a una famiglia insolvente, lo rivendono su eBay

Fonte immagine: Pexels

Le autorità tedesche hanno pignorato un cane a una famiglia insolvente, rivendendolo poi sulla piattaforma eBay: esplode la polemica.

Ha generato diverse polemiche, in particolare sui social network, una singolare vicenda avvenuta in Germania: protagonista un cane, allontanato dalla propria famiglia e rivenduto sulla piattaforma eBay. Non un furto, come spesso accade, bensì un pignoramento da parte delle autorità locali, nei confronti di un nucleo familiare che aveva accumulato importanti debiti con la municipalità.

Il tutto è accaduto ad Ahlen, nel Länder della Renania Settentrionale-Vestfalia, dove le autorità locali hanno deciso di agire contro una famiglia, ormai da tempo insolvente rispetto al pagamento di diverse tasse. A seguito dell’emissione di un atto di pignoramento, gli ufficiali si sono recati presso l’abitazione della famiglia, entrando in possesso di un laptop, di una macchina per il caffè, di una sedia a rotelle e di Edda, un Carlino di un anno dal manto nero. Il cane è stato valutato circa 750 euro, così come spiega il Washington Post, ed è stato offerto a terzi tramite un’asta su eBay, insieme ai beni pignorati nell’abitazione.

Visto l’annuncio sulla piattaforma d’asta, un’agente di polizia ha deciso di acquistare il cane, desiderosa di accudire un animale domestico che potesse farle compagnia. Poco tempo dopo l’arrivo del quadrupede, tuttavia, la donna si è accorta della presenza di importanti problemi di salute, tali da richiedere circa 1.700 euro in spese veterinarie: per questa ragione, ha richiesto alla città di Ahlen il rimborso dei costi sostenuti.

Come già anticipato, la decisione di rivendere il cane sulla piattaforma online ha generato diverse critiche sui social network, dove in molti si sono lamentati con le autorità per aver considerato un essere vivente alla stregua di un laptop. Così come riferisce l’Associated Press, tuttavia, le autorità cittadine si sono giustificate sottolineando come il provvedimento di pignoramento sia del tutto legale, così come anche la vendita del quadrupede.

In un separato intervento Frank Merschhaus, un portavoce della città, ha specificato come il pignoramento del cane sia “legalmente ammesso”, seppur le critiche per la rivendita su eBay non siano ingiustificate. Per questo, è stata avviata un’indagine per capire cosa sia effettivamente successo. Così riporta il Washington Post:

La vendita tramite un account privato su eBay è stata una decisione opinabile da parte delle autorità. […] I proprietari che pagano le loro tasse non devono temere l’azione delle autorità. Solo se richieste multiple di pagamento vengono ignorate, oppure gli accordi per il pagamento rateale. Ci vuole molto prima di arrivare al pignoramento.

Fonte: Washington Post

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!