Perdere peso allunga la vita, anche se si resta obesi

Perdere peso allunga la vita, anche se si resta obesi

Perdere peso aiuta ad allungare la vita, prevenendo patologie potenzialmente mortali: a sostenerlo gli autori di un nuovo studio.

Seguire una dieta e perdere peso aiuta ad allungare la vita. Persino se il dimagrimento non è sufficiente a uscire dalla condizione di obesità. Lo studio è stato condotto dalla multinazionale danese Novo Nordisk, e presentato in occasione dello European and International Congress on Obesity.

Lo studio è stato condotto su circa mezzo milione di cittadini britannici, di età media 51 anni, in condizione di obesità o sovrappeso. Secondo i ricercatori perdere peso aiuterebbe a prevenire il diabete di tipo 2, ma anche una serie di ulteriori rischi per la salute. Inclusi ipertensione, artrite, apnea notturna e colesterolo alto.

I partecipanti erano tutti pazienti sottoposti a controlli frequenti. Ciascuno di loro è stato pesato circa 4 anni dopo il primo rilevamento. Stando a quanto affermato dai ricercatori 60mila soggetti avevano perso almeno il 10% di peso rispetto al dato originale. Gli altri 492mila non hanno mostrato un dimagrimento rilevante.

Grazie a una perdita di peso media del 13%, i partecipanti più virtuosi hanno manifestato miglioramenti di salute importanti per i ricercatori. Ad esempio riducendo del 42% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Gli studiosi non hanno registrato particolari correlazioni con il rischio di un attacco cardiaco. Ha dichiarato la Dott.ssa Christiane Haase, autrice dello studio:

La differenza nel rischio associato a tali condizioni è impressionante e indica che quelle persone obese possono ridurre in maniera marcata il loro rischio di ammalarsi attraverso una riduzione intenzionale del peso.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A