Pancia piatta con la giusta dieta dimagrante vegetariana

Pancia piatta con la giusta dieta dimagrante vegetariana

Consigli e un esempio di menu per una dieta dimagrante vegetariana che abbia come obiettivo quello di far avere una pancia piatta.

Con una dieta dimagrante vegetariana ben pianificata e uno stile di vita corretto, non è difficile avere una pancia piatta senza sacrifici. Dal momento che con una dieta priva di carne e pesce possono mancare alcuni importanti nutrienti, è indispensabile assicurarsi l’assunzione quotidiana di tutto ciò che serve per restare in salute.

=> Leggi le ricette per la pancia piatta

Il piano alimentare corretto aiuterà a perdere tutto il grasso superfluo e a ottenere una pancia piatta e in generale un corpo in forma. Innanzitutto è bene eliminare o comunque limitare molto l’assunzione di quatto tipi di alimenti che non aiutano nella lotta contro il grasso, ovvero caffeina, zucchero raffinato, alcolici e cibi elaborati.

Sarebbe bene concedersi alimenti grassi solamente una volta alla settimana, non di più, e preferibilmente senza esagerare nelle quantità. Bisogna poi ricordarsi di non saltare mai la colazione, che rappresenta il pasto più importante della giornata e che dovrebbe esser fatto un’ora dopo il risveglio. Per la colazione, ottime le noci e la frutta fresca. Infine, bisognerebbe dire “no” ai pasti pesanti dopo le otto di sera e cercare di svolgere un po’ di attività fisica mirata a tonificare pancia, braccia e corpo in generale.

La Mayo Clinic suggerisce un esempio di dieta vegetariana tipo per la pancia piatta, in grado di dare al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Questo regime alimentare dietetico include sei porzioni di cereali al giorno, cinque di legumi/noccioline/proteine, quattro di verdura, due di frutta e due di alimenti grassi. È preferibile scegliere cibi a basso contenuto calorico senza zuccheri aggiunti.

=> Leggi l’importanza dei legumi per la pancia piatta

Mangiando in questa maniera, si otterrà abbastanza calcio, iodio, ferro, acidi grassi Omega-3, proteine, vitamina B-12, vitamina D e zinco così da far funzionare al meglio quella macchina complessa che è il nostro corpo. Un consiglio: al fine di agevolare la perdita di peso nella zona pancia, si consiglia di fare addominali tre volte alla settimana, per 10 o 15 minuti a sessione.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

I benefici e il corretto uso del vegetarismo