• GreenStyle
  • Salute
  • Pancia e grasso addominale più pericolosi per il cuore dell’obesità

Pancia e grasso addominale più pericolosi per il cuore dell’obesità

Pancia e grasso addominale più pericolosi per il cuore dell’obesità

Essere magri, ma avere la pancia gonfia può portare a un maggiore rischio per il cuore rispetto all'essere obesi secondo uno studio USA.

Pancia e grasso addominale più pericolosi per il cuore dell’essere obesi. Secondo uno studio condotto dai ricercatori statunitensi della Mayo Clinic il gonfiore e il sovrappeso localizzato intorno alla vita risulta esporrebbe a un rischio maggiore rispetto a una condizione di obesità generale.

Il rischio di mortalità prematura per gli uomini magri, ma con grasso addominale risulterebbe addirittura raddoppiato secondo quanto pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine. Come ha spiegato poi uno degli autori dello studio, il Dr. Francisco Lopez-Jimenez, la causa del “gonfiore” alla pancia non sarebbe l’accumulo di gas, quando al contrario proprio il grasso in eccesso.

Il grasso addominale è da tempo nel mirino di ricercatori e dietologi, in quanto ritenuto co-responsabile dell’aumento del colesterolo cattivo nel sangue e di un maggiore rischio di infarto e ictus. Essenziale quindi tenerlo sotto controllo, anche attraverso una più efficace gestione dello stress e alcune semplici attività fisiche:

Oltre a ridurre lo stress, la ricetta per contrastare il grasso addominale è camminare per 50 minuti tre volte alla settimana o 30 minuti sei giorni alla settimana.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Emergenza Climatica Roma: consegna della petizione alla sindaca Virginia Raggi