• GreenStyle
  • Consumi
  • Packaging: il 31% degli italiani acquista solo se è sostenibile

Packaging: il 31% degli italiani acquista solo se è sostenibile

Packaging: il 31% degli italiani acquista solo se è sostenibile

Fonte immagine: Foto di Devanath da Pixabay

Italiani attenti al packaging sostenibile: il 31% dei consumatori ha dichiarato di non acquistare più prodotti con imballaggi non green.

Italiani sempre più attenti al packaging sostenibile. Secondo quanto emerge da un’indagine condotta da Ipsos Mori per conto della DS Smith i consumatori del Bel Paese prestano attenzione alla sostenibilità dell’imballaggio. Circa uno su tre ha dichiarato di non acquistare prodotti che non abbiano una confezione sostenibile.

Sono stati 9mila gli europei intervistati, per 12 Paesi coinvolti, di cui 1000 gli italiani. L’emergenza Covid-19 ha imposto alcuni cambiamenti nelle scelte e nei metodi di acquisto, ma la sostenibilità è rimasta un punto fermo. L’87% ha dichiarato di acquistare solo prodotti che minimizzino il packaging, mentre il 31% ha affermato di non comprare più prodotti con imballaggi non sostenibili.

Packaging sostenibile ed e-commerce

Sette italiani su dieci evitano i negozi fisici ricorrendo all’e-commerce. Anche su questo fronte potrebbero cambiare alcune cose, con il 25% degli italiani che ha smesso di utilizzare servizi che hanno consegnato i prodotti con packaging non sostenibile. A commento dei dati forniti da Ispos Mori è intervenuto Stefano Rossi, CEO DS Smith Packaging:

Questa nuova ricerca non solo rivela ciò che è cambiato a causa di Covid-19, ma mostra anche quali priorità perdurano, e tra queste la sostenibilità, ancora al centro dell’attenzione dei consumatori di tutta Europa. I rivenditori e i marchi devono abbracciare il packaging sostenibile in un momento così importante per assicurarsi di raccogliere i benefici ambientali e per i consumatori.

A questo si aggiunge la questione igiene, che preoccupa molto gli italiani. Il 62% ha dichiarato di lavare con cura le mani dopo aver maneggiato i prodotti ricevuti e il 38% di gettare più velocemente di prima gli imballaggi che li contenevano.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle