Ombrello rotto: 5 modi per riciclarlo in modo originale

Ombrello rotto: 5 modi per riciclarlo in modo originale

Fonte immagine: Istock

L'ombrello rotto è una nuova opportunità per creare oggetti funzionali da riutilizzare nella vita di tutti i giorni.

Il primo istinto quando un ombrello si rompe è quello di gettarlo e comprarne uno nuovo. Anche in questo caso, però, si può sfruttare questo oggetto per farne qualcosa di completamente nuovo. Gli ombrelli vecchi, strappati o arrugginiti  si possono trasformare in qualcosa di utile, che possiamo sfruttare in casa.

Usate l’arte del riciclo creativo anche per trasformare un oggetto distrutto dandogli una nuova destinazione d’uso e regalandogli una nuova vita. Riciclare è una soluzione innovativa che ci permette di risparmiare denaro, salvaguardando l’ambiente.

5 idee per riciclare l’ombrello rotto

Ora veniamo alla questione: come possiamo riciclare il nostro ombrello rotto? In 5 modi:

  1. L’appendiabiti: la sedia in camera da letto è diventata ormai una filiale remota dell’armadio, ma se la liberassimo grazie ad un appendiabiti fuori dall’ordinario? Eliminiamo la parte lacerata dell’ombrello poi scegliamo una base in legno e ci attacchiamo sopra il manico (o i manici) dell’ombrello. Pitturiamo il tutto con tinte allegre e lo teniamo in camera per la fine della giornata quando, troppo stanchi, non dovremmo ripiegare gli abiti e riporli nell’armadio.
  2. La shopping bag: se la parte lacerata dell’ombrello è il manico, possiamo usare la stoffa per farla diventare una shopping bag da utilizzare per spostarci nelle giornate di pioggia mantenendo i nostri oggetti perfettamente asciutti.
  3. La serra: se siete appassionati di giardinaggio e avete la possibilità di riciclare un ombrello di plastica, utilizzatelo per proteggere le piante dal vento e dal gelo. Accorciate il manico con un seghetto, poi usate la copertura dell’ombrello per coprire la flora di casa vostra.
  4. Il lampadario dello stanzino di casa: chi dice che gli stanzini non abbiano personalità? Cucite le parti lacerate del vostro ombrello e fatene una copertura per le luci della vostra stanzetta. All’improvviso acquisterà nuova vita l’ombrello, ma anche l’ambiente.
  5. La gonna che non ti aspetti: se il vostro pallino è il taglia e cuci, gli ombrelli che non usate più (soprattutto se a fantasie particolari) possono diventare delle gonne fuori dall’ordinario. Staccate il manico, sistemate la stoffa e lanciate una nuova moda!

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle