Olio essenziale di menta: benefici, proprietà e utilizzo

Olio essenziale di menta: benefici, proprietà e utilizzo

L'olio alla menta è molto usato, conosciuto per le sue proprietà digestive, antistress e antibatteriche, è utile in caso di alitosi, nausea e colite.

Esiste uno sportello nella dispensa di tutti noi dedicato alle medicine: dovremmo crearne uno per i rimedi naturali; soprattutto perché alcuni, come l’olio alla menta, sono degli ottimi risolutori in tanti diversissimi casi e non hanno componenti chimiche dannose. Sono privi, in molti casi, di controindicazioni. L’olio essenziale di menta è ricavato dalla Mentha piperita, una pianta della famiglia delle Lamiaceae ed è utilizzato prevalentemente in cucina.

Olio essenziale di menta: a cosa serve?

Olio essenziale di menta: a cosa serve?
Fonte: Istock

La menta è made in Europe, nativa delle nostre terre è diffusa in tutto il mondo. Le piante della menta appartengono al genere Mentha hanno uno straordinario potere di incrocio e ibridazione e perciò si riproducono in in diverse forme e subvarietà. L’olio è molto utilizzato in contesti diversi a seconda del malanno che si necessita curare: iniziamo con il dire che l’olio, se inalato, ha un effetto rinfrescante e rigenerante sul nostro umore. Molto indicato quindi nei periodi di forte stress emotivo, in cui si fatica a tenere il ritmo o in cui si necessita di maggiore concentranzione. Utile in caso di affaticamento psico-fisico e problemi di tipo neurovegetativo, dovuti a stati di stress, come ansia, insonnia, depressione.

Viene utilizzato anche come digestivo: mescolato con il miele, forma uno dei più popolari digestivi presenti in aromaterapia. L’azione digestiva non si ferma qui: risolutivo anche in caso di meteorismo, flatulenza, indigestioni, colite, diarrea, spasmi, dispepsie e quasi tutti i disturbi legati all’apparato digerente. Le proprietà battericide, inoltre, della menta si sono dimostrate particolarmente efficaci nel neutralizzare diversi ceppi batterici, come il tifo. Molto amato come disinfettante e antisettico, oltre che come antipiretico, giova in caso di malattie da raffreddamento ed influenza, febbre, stomatiti e afte.

Naturalmente grazie al suo gusto rinfrescante è consigliato dai dentisti come disinfettante del cavo orale, molto utile per deodorare l’alito, contro l’alitosi, problema largamente diffuso in Italia. Si usa anche in bagno per trattare foruncoli, tigna, scabbia e dermatosi. D’estate è un valido aiutante nella lotta contro gli insetti. Se massaggiato localmente, inoltre, è utile per tutti i tipi di mal di testa, da quelli digestivi a quelli provenienti dal cambio di pressione. Insomma gli effetti benefici e i modi di utilizzo sono davvero moltissimi e può essere un valido aiutante nella vita di tutti i giorni. Ecco un ultimo consiglio: diffondere essenza di menta è un’ottima idea anche per purificare l’aria e allontanare batteri e acari della polvere.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)