• GreenStyle
  • Consumi
  • Olio di palma: non fa male alla salute secondo Università di Napoli

Olio di palma: non fa male alla salute secondo Università di Napoli

Olio di palma: non fa male alla salute secondo Università di Napoli

Olio di palma assolto dai ricercatori dell'Università Federico II in quanto non dannoso, secondo l'ateneo napoletano, per la salute dell'uomo.

L’olio di palma non fa male alla salute secondo l’Università Federico II di Napoli. Queste le conclusioni a cui sono giunti gli esperti dell’ateneo napoletano, esposte durante il convegno svoltosi presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II.

Secondo la Federico II di Napoli le possibilità tecnologiche per ricavare olio di palma privo di agenti nocivi per la salute dell’uomo vi sarebbero e verrebbero già utilizzate dalle marche migliori. Nello specifico tale prodotto risulterebbe “parzialmente dannoso” soltanto se ottenuto mediante lavorazione a temperature superiori ai 200 gradi, ma le aziende avrebbero eliminato tali rischi, riferiscono i ricercatori dell’ateneo napoletano, grazie ad apposite strutture di ricerca.

L’olio di palma risulterebbe assolto anche per quanto riguarda il profilo lipidico, in quanto la sua assimilazione giornaliera attraverso prodotti confezionati sarebbe piuttosto limitata se confrontata con l’assunzione di grassi saturi da alimenti quali carni e formaggi.

I bambini avrebbero infine particolare necessità di acidi grassi saturi nelle prime fasi di vita secondo quanto sottolineato da Benvenuto Cestaro, docente della scuola di dottorato in Nutrizione Clinica e Sperimentale dell’Università di Milano. Positivo sarebbe il ruolo dell’acido palmitico, presente in elevate quantità nell’olio di palma.

Conclusioni che non mancheranno di scatenare accese polemiche da parte delle associazioni dei consumatori e delle organizzazioni ambientaliste e umanitarie. Tra le voci più critiche nei confronti dell’olio di palma Amnesty International, Greenpeace e Altroconsumo.

Seguici anche sui canali social