Olio di amla: proprietà e benefici per i capelli

Olio di amla: proprietà e benefici per i capelli

Fonte immagine: Istock

L'olio di Amla con le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie ha tante funzioni; in particolare per i capelli a cui offre molti benefici.

L’olio di amla è prodotto a partire dalla specie botanica Emblica Officinalis, conosciuta popolarmente come uva spina indiana, amla. Il frutto da cui poi viene estratto l’olio ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie anche se un sapore comunemente riconosciuto come amaro e molto aspro. La vera fortuna è che i maggiori benefici li porta nell’applicazione sul cuoio capelluto: i capelli appaiono naturalmente più lucidi e più sani.

Proprietà e benefici dell’olio di amla

amla

È fatto noto che le donne indiane siano ammirate in tutto il mondo per la loro chioma ed, in parte, dipende dall’uso diffuso dell’olio di amla, che contrasta le doppie punte regalando una luminosità naturale ai capelli. Generico antiossidante e rivitalizzante, sui capelli le sue proprietà si esplicano in modo particolarmente evidente. Utile in particolare in caso di capelli crespi e sfibrati, durante i cambi di stagione, ma anche per i capelli grassi: l’amla viene considerato un ottimo metodo per combattere la forfora.

Già dalla prima applicazione ci si rende conto che:

  • I follicoli piliferi verranno stimolati (e ciò porterà nel tempo alla crescita dei capelli e al rallentamento nell’insorgere di quelli bianchi).
  • I capelli crespi appariranno più morbidi e facili da districare; il pettine passerà con più fluidità sulla chioma.
  • Si rallenterà il processo di caduta del capello, che riceverà tramite l’olio le sostanze necessarie per essere più forte e corposo. Il cuoio capelluto verrà nutrito grazie alle grandi quantità di vitamina C presenti al suo interno.
  • Si allontanerà il rischio di infezioni.

Il trattamento andrebbe eseguito una o due volte a settimana, massaggiando il liquido per permettergli di essere assorbito all’interno del cuoio capelluto permettendo alle proprietà benefiche dell’amla di fare effetto e stimolando allo stesso tempo la circolazione. Va tenuto in posa per almeno 60 minuti: maggiore è il tempo, maggiori saranno i risultati. Lasciarlo tutta la notte in posa riserva grossi benefici. Il modo d’uso è davvero semplice: bisogna separare la chioma in ciocche, applicare massaggiando l’olio ovunque e dopo la posa risciacquare (possibilmente con uno shampoo bio).

Il prodotto non presenta controindicazioni ma il consiglio è di provarlo prima sulla pelle per evitare irritazioni dovute ad allergie ancora sconosciute. L’olio di amla è acquistabile in molti negozi bio, erboristerie e naturalmente anche su Amazon. Per la medicina ayurvedica l’amla rappresenta un vero toccasana per i capelli soprattutto per migliorarne la crescita e prevenirne l’ingrigimento.

È ottima per rinvigorire la pigmentazione e per ritardare la caduta perché agisce come rinforzante e nutriente delle radici, tanto che spesso viene mescolato con l’henné per potenziarne l’effetto nella stesura del colore. Un’ultima curiosità: viene anche usato come mordente per tingere i tessuti in modo assolutamente naturale!

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A