• GreenStyle
  • Salute
  • Obesità provoca depressione, studio UK: grassi entrano nel cervello

Obesità provoca depressione, studio UK: grassi entrano nel cervello

Obesità provoca depressione, studio UK: grassi entrano nel cervello

Obesità e depressione, un legame si basato sull'accumulo di grassi nel cervello secondo uno studio della University of Glasgow e dei Gladstone Institutes.

Il legame tra obesità e depressione è stato indagato da diversi studi negli ultimi anni. Se da un lato è sempre più ampio il consenso intorno all’esistenza stessa di questa correlazione, meno omogeneo è il fronte relativo a quale delle due patologie agisca come fattore scatenante per l’altra. Ha provato a rispondere a questa domanda un nuovo studio, condotto dai ricercatori della University of Glasgow (Scozia) e dei Gladstone Institutes di San Francisco (California, USA). Alla guida della ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica “Translational Psychiatry“, il prof. George Baillie, ricercatore presso l’ateneo scozzese.

Secondo quanto affermato dai ricercatori i grassi alimentari si infiltrerebbero nel cervello attraverso il flusso sanguigno, accumulandosi soprattutto nell’ipotalamo (associato al metabolismo e alla depressione) e alterando i segnali neurologici. Questo sarebbe il meccanismo, spiegano gli studiosi, alla base del legame tra obesità e stati depressivi.

Lo studio è stato condotto sui topi, alimentari con diete a elevato contenuto di grassi. In base alle conclusioni dei ricercatori inibendo l’enzima “fosfodiesterasi” si potrebbero ridurre i sintomi della depressione indotta dall’obesità. Ha dichiarato George Baillie, ricercatore presso la University of Glasgow e autore principale dello studio:

Usiamo spesso cibi grassi come conforto, ma nel lungo periodo è probabile che ciò influisca negativamente sull’umore. Sappiamo che una riduzione dell’assunzione di cibo grasso può portare a molti benefici per la salute, ma la nostra ricerca suggerisce che promuove anche una disposizione ad essere più felici.

Fonte: Medical News Today

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Smacchiatori naturali per tessuti