Nonno Plastic Free: a 93 anni raccoglie rifiuti sulla spiaggia

Nonno Plastic Free: a 93 anni raccoglie rifiuti sulla spiaggia

Fonte immagine: Plastic Free via Facebook

Nonno Plastic Free passa le sue giornate a raccogliere rifiuti e plastica dalle spiagge: a 93 anni si adopera per salvare l'ambiente.

A 93 anni raccoglie i rifiuti dalle spiagge, guadagnandosi l’appellativo di Nonno Plastic Free. È questa la straordinaria storia di Pasquale di Marco, un anziano della provincia di Teramo che presta il suo tempo per liberare le spiagge di Giulianova dai residui di plastica. La sua storia è stata raccontata dalla pagina Facebook dell’Onlus Plastic Free ed è subito divenuta virale sui social network.

Pasquale ogni giorno parte da Poggio San Vittorino, dove vive, e compie 60 chilometri con la sua auto per raggiungere Giulianova. Trascorre il suo tempo in spiaggia ad ammirare il mare e, quando può, si adopera per la raccolta di plastica, polistirolo e altri rifiuti.

Il recente lockdown da coronavirus ha impedito a Nonno Plastic Free di inseguire la sua passione, almeno per qualche settimana. Ma non appena è cominciata la Fase 2, e la possibilità di muoversi all’interno dei confini della propria regione, l’anziano è tornato immediatamente al suo mare. Per ammirare le onde si aiuta con una piccola sedia di legno e, ovviamente, non manca la mascherina d’ordinanza per ridurre eventuali possibilità di contagio.

Raggiunto telefonicamente dalla Onlus, Nonno Plastic Free ha così dichiarato:

Basta lamentarsi per ogni cosa, serve mettersi al lavoro e amare il proprio Pianeta. […] Ringrazio Dio, che mi dà il questo potere di venire qua. E che mi tiene ancora la mente lucida.

Proprio in merito alla recente epidemia da coronavirus, Nonno Plastic Free ha invitato tutti a una maggiore attenzione nei confronti dell’ambiente. Mascherine e guanti gettati a terra rappresentano un grave problema in termini di inquinamento, anche coinvolgendo gli animali selvatici. Rifiuti che finiscono “in mare, nella pancia dei pesci e nel nostro cibo”, così come specifica l’anziano, e quindi da smaltire sempre in modo corretto.

Fonte: Corriere della Sera

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente