• GreenStyle
  • Auto
  • Nissan Leaf: alberi piantati per ogni chilometro percorso

Nissan Leaf: alberi piantati per ogni chilometro percorso

Nissan Leaf: alberi piantati per ogni chilometro percorso

Nissan finanzierà degli interventi di forestazione con i crediti da carbonio ottenuti grazie all'elettrica Nissan Leaf.

Piantare alberi mentre si guida la propria auto. Possibile, grazie alla nuova iniziativa promossa da Nissan, che promette di mettere a dimora delle piante in Giappone per ogni chilometro percorso bordo di una Nissan Leaf, l’auto elettrica proposta dalla casa automobilistica nipponica.

Il progetto di forestazione sarà realizzato grazie all’istituzione di uno Zero Emission Fund, che servirà appunto a finanziare gli interventi di piantumazione. Le risorse economiche saranno ricavate dai crediti di carbonio che la Nissan otterrà dal ministero giapponese dell’Economia, del Commercio e dell’Industria in base proprio al numero di miglia percorse a bordo delle Leaf vendute in Giappone.

Una parte dei proventi ricavati dalla vendita dei crediti servirà alla costruzione di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, mentre un’altra quota sarà destinata, appunto, ai progetti di forestazione previsti dallo Zero Emission Fund. Peccato che l’iniziativa per ora sia attiva soltanto in Giappone, anche se è probabile che possa essere estesa anche in altri paesi se avrà successo.

La vendita del modello Leaf è iniziata in Giappone alla fine del 2010, ma bisognerà attendere che il numero di Nissan elettriche in circolazione aumenti perché i crediti di carbonio raggiungano una cifra sufficiente ad avviare la forestazione. Quel che è certo, per il momento, è che le nuove aree boschive si chiameranno, senza troppa fantasia, Leaf Forests.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Alla scoperta del Monte Amiata