Mozziconi di sigaretta: gli italiani vogliono le multe

Mozziconi di sigaretta: gli italiani vogliono le multe

Secondo un'indagine della Doxa, il numero di italiani dipendenti dal tabacco è calato dell'1,9% in un anno, ma il fumo continua a inquinare.

Cala il numero dei fumatori in Italia, ma la cattiva abitudine del tabacco continua ad arrecare gravi danni all’ambiente. È il quadro tracciato dall’indagine Doxa commissionata commissionata dall’Osservatorio fumo alcol e droga dell’Istituto superiore di sanità.

Secondo lo studio, nel 2012 fuma il 20,8% degli italiani con più di 15 anni, per un totale di 10,8 milioni di persone. Rispetto all’anno scorso, c’è stato un calo di quasi 2 punti percentuali (allora la quota di fumatori raggiungeva il 22,7%), ancora più sensibile per quanto riguarda le donne (-2,4%) e i baby-fumatori con meno di 15 anni.

Difficile dire se il calo sia dipeso dalla crisi economica o da una maggiore consapevolezza dei danni alla salute causati dal fumo, ma in ogni caso si tratta di una buona notizia. Nonostante la diminuzione dei tabagisti, però, le sigarette continuano a rappresentare una minaccia per l’ambiente: ogni anno, infatti, vengono gettati in strada almeno 10,8 milioni di mozziconi, ciascuno dei quali impiega da 1 a 5 anni per biodegradarsi.

Non è strano, allora, che secondo l’indagine Doxa la rimozione delle cicche da strade e marciapiedi faccia addirittura triplicare il costo per la pulizia delle strade. Un problema del quale, pur essendone la causa, gli italiani sembrano essere coscienti, tanto da essere favorevoli all’introduzione di sanzioni per chi non smaltisce i mozziconi di sigaretta in modo corretto.

L’84% degli intervistati, infatti (ma la percentuale scende al 64% fra i fumatori) è d’accordo con l’introduzione di una multa da 30 euro per punire chi sporca con le cicche. Piace, inoltre, la proposta di estendere il divieto anche a parchi e giardini, apprezzata dal 58,6% dei non fumatori, agli stadi (63,4%), alle aree aperte degli ospedali (73,6%) e nelle auto in cui sono presenti dei bambini (91,4%). Il 78,2% degli italiani, infine, sarebbe favorevole all’introduzione del divieto di fumo per chi è alla guida.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be