Morto per l’ambiente a 21 anni, ucciso in Messico Eugui Roy

Morto per l’ambiente a 21 anni, ucciso in Messico Eugui Roy

Fonte immagine: Eugui Roy / FB

Assassinato in Messico il giovane biologo e difensore dell'ambiente Eugui Roy, associazioni e mondo ambientalista chiedono giustizia.

È stato ucciso in Messico il 7 maggio il giovane Eugui Roy. Un difensore dell’ambiente di appena 21 anni, che oltre a far parte del gruppo dei “Biologgers Divulgacion de las Ciencias” collaborava con gruppi di ricercatori universitari. Il 21enne studiava Biologia all’Instituto Tecnológico del Valle de Oaxaca ed era un ambientalista impegnato nella difesa del patrimonio naturalistico messicano, oltre a essere un grande appassionato di rettili e anfibi.

L’assassinio sarebbe avvenuto, hanno riferito i familiari al giornale Jornada, presso il ranch Magnolia nella zona delle piantagioni di caffè di Tierra Blanca (San Agustín Loxicha) dove Eugui stava trascorrendo la quarantena. Il giovane difensore dell’ambiente è stato ricordato dal Colectivo Los Tlacuas:

Oggi la biologia è in lutto. Noi alziamo la voce uniti per rendere un piccolo omaggio al nostro amico Eugui, che ha perso la vita per mano di persone senza scrupoli; maledetti tutti quelli che tolgono la vita a una persona innocente e valida per aver difeso ciò che molti di noi non osano “nostra madre natura”.

A chiedere giustizia per Eugui anche Arturo Islas Allende, conduttore del programma naturalistico “Indomable por naturaleza” (Indomabile per natura):

Avevamo un messicano impegnato che stava lottando per la protezione della natura e gli hanno tolto la vita, l’hanno ucciso per aver difeso la natura, non è il mio ruolo fare una indagine approfondita, ma chiediamo alle autorità di Oaxaca di sapere chi responsabile, la morte di questo grande uomo, non può rimanere impunita.

Fonte: Jornada

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be