Moda sostenibile: H&M Foundation offre 1 milione di euro

Moda sostenibile: H&M Foundation offre 1 milione di euro

Moda sostenibile al centro del Global Change Award 2020, finanziati da H&M Foundation con 1 milione di euro.

Assegnati i premi del Global Change Award promosso da H&M Foundation a favore della moda sostenibile. I cinque vincitori sono stati scelti da un’apposita giuria (nel periodo tra agosto e ottobre 2019) tra 5.893 proposte, provenienti da 175 nazioni. Un milione di euro il montepremi suddiviso tra le soluzioni selezionate dai giurati.

Oltre al premio in denaro, le aziende hanno accesso anche a un acceleratore d’innovazione per un anno. Programma gestito con il KTH Royal Institute of Technology e Accenture. Ad aggiudicarsi i Global Change Award 2020 per la moda sostenibile sono stati:

  • Incredible Cotton di Galy (Brasile), biotecnologia per creare cotone coltivato in laboratorio (premio 300mila euro);
  • Feature Fibre di Werewool (Stati Uniti), creazione di tessuti a base di Dna proteico con colori naturali (premio 250mila euro);
  • Tracing Threads di TextileGenesis (India), tracciabilità delle fibre sostenibili attraverso la tecnologia a blockchain (150mila euro);
  • Zero Sludge di SeaChange Technologies (Stati Uniti), separazione e pulizia delle acque reflue per eliminare i fanghi tossici nelle discariche (150mila euro);
  • Airwear by Fairbrics (Francia) per la trasformazione di gas serra in poliestere sostenibile (150mila euro).

Ha dichiarato Karl-Johan Persson, membro del consiglio di amministrazione di H&M Foundation:

H&M Foundation sostiene la lotta contro il Coronavirus, e allo stesso tempo continua a sostenere imprenditori e innovatori per la sostenibilità a lungo termine. Sono affascinato dalle idee presentate ogni anno al Global Change Award. Le innovazioni sono una sfida al nostro modo di pensare la moda.

Dobbiamo abbandonare i vecchi sistemi lineari e muoverci più velocemente verso un modello positivo e sostenibile per il pianeta. Le innovazioni vincenti aiuteranno il nostro settore a reinventarsi e, si spera, ispireranno anche altri a trovare nuove soluzioni.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Renzo Pedretti – Corteva Agriscience