• GreenStyle
  • Auto
  • Mobilità sostenibile: per Maserati il futuro è solo elettrico

Mobilità sostenibile: per Maserati il futuro è solo elettrico

Mobilità sostenibile: per Maserati il futuro è solo elettrico

Fonte immagine: Hans via Pixabay

Il futuro di Maserati è nell'elettrificazione dei suoi modelli di auto; nel 2021 o nel 2022 arriverà la sua prima vera auto elettrica.

Maserati punta dritta verso l’era dell’elettrificazione. Basta ai modelli diesel e nel 2021 o forse nel 2022 arriverà la prima Maserati completamente elettrica. Queste importanti informazioni su uno dei brand automobilistici italiani più importanti arrivano direttamente dall’AD Arald Wester dal palco del Motor Valley Fest a Modena. Wester non ha condiviso altri particolari sulla prima elettrica Maserati e quindi, date a parte, non si sa nulla di concreto. Niente informazioni tecniche dunque e niente dettagli sull’auto elettrica che verrà presentata, ma solo alcuni indizi (per quanto intriganti).

L’unico dato certo è che Maserati punta a darsi una svolta per abbracciare completamente l’era dell’elettrificazione. Anche i nuovi modelli che Maserati presenterà in futuro saranno elettrificati, adottando motorizzazioni ibride. Ci saranno delle eccezioni per alcuni modelli esclusivi, ma le future Maserati adotteranno powertrain ibridi. Per eccezioni esclusive ci potrebbe essere la supersportiva che il costruttore intende proporre nel 2020.

Anche sulla scelta di puntare sull’ibrido però l’AD Arald Wester non ha voluto condividere dettagli tecnici, in quanto verrà adottata la motorizzazione giusta solo dopo un’attenta analisi. Maserati potrebbe quindi adottare soluzioni mild hybrid, full hybrid o plug-in in base a diverse considerazioni che farà sui modelli che andrà a proporre in futuro.

Per Arald Wester oggi non ci sarebbe però ancora una vera convenienza a produrre auto elettriche e non ci sarebbe nemmeno la tecnologia per farlo in efficienza. L’AD ha sottolineato tuttavia che Maserati non può rimanere ferma visto che il mercato va in quella direzione.

Maserati ha imboccato quindi l’era dell’elettrificazione mettendo da parte i diesel. Ci vorrà ancora un po’ di tempo per capire che tecnologie adotterà e come sarà strutturata la sua prima auto elettrica, ma sicuramente i futuri modelli rispecchieranno i canoni che da sempre contraddistinguono il costruttore italiano e cioè eleganza, raffinatezza e sportività.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ventotene e il dissalatore: l’editoriale di Pecoraro Scanio