Miorilassanti naturali: quali sono e quando usarli

Miorilassanti naturali: quali sono e quando usarli

I miorilassanti naturali possono essere utilizzati in caso di problematiche di natura psicosomatica o croniche; ecco come e quali andrebbero scelti.

Se si soffre di irrigidimento muscolare anche cronico, sapere quali miorilassanti esistano e si possono essere utilizzati può essere una vera e propria salvezza. Quando si subisce, una contrattura o si soffre di cervicale esistono dei rimedi naturali che possono calmare il dolore e permettere il naturale evolversi della patologia. Il consiglio, comunque, è sempre quello di rivolgersi ad un medico qualora il dolore persista. I miorilassanti naturali, però, hanno il vantaggio di non presentare particolari controindicazioni e che possono essere alternati fra loro o utilizzati in sinergia. Sono elementi costitutivi di pomate e unguenti ma anche di rimedi ad uso interno.

Miorilassanti naturali: i migliori e quando usarli

Miorilassanti naturali: i migliori e quando usarli

I miorilassanti naturali sono davvero tantissimi, ne esistono alcuni di molto efficaci; sono utili in caso di problematiche di natura cronica, che necessitano di assunzioni prolungate nel tempo, addirittura a vita, per le quali la continua assunzione di un farmaco potrebbe comportare effetti collaterali spiacevoli nel lungo termine. Di seguito un elenco dei più comuni:

  • La Camomilla: è il rilassante generico per eccellenza, abitualmente viene bevuta al sopraggiungere di stanchezza e nervosismo. L’infuso di camomilla può essere utilizzato senza alcun tipo di problema anche quando abbiamo bisogno di rilassare i nostri muscoli e quando questi si presentano come particolarmente doloranti. Spesso utilizzata anche per alcune patologie oculari.
  • La Lavanda: in Provenza ne esistono distese intere ma è facilmente reperibile anche da questa parte del mediteranneo, la lavanda è un forte rilassante muscolare naturale e può essere utilizzata sia in infuso, sia sotto forma di olio per l’utilizzo topico specie in caso di cervicale. Ricordiamoci però di scegliere soltanto oli di lavanda che siano adatti al contatto con la pelle: non tutti i prodotti in commercio godono di questa proprietà.
  • La Passiflora: se ne parla troppo poco la passiflora contiene alcaloidi armanici che hanno un’azione antispasmodica, in quanto rilassano il tessuto muscolare liscio dell’utero, dell’apparato gastrointestinale e bronchiale. L’assunzione della passiflora e quindi indacata in caso di dolori mestruali, in caso di crampi causati dalla sindrome dell’intestino irritabile di origine nervosa, tosse, e in tutte le forme dolorifiche caratterizzate da spasmi.
  • Il Serpillo:  rilassa i muscoli in modo naturale e può essere consumato in infuso, dal gusto gradevole viene assunto anche più volte al giorno senza alcun tipo di controindicazione.
  • L’Erba Gatta:  riduce i gonfiori che possono colpire le articolazioni, rilassa la muscolatura ed è acquistabile direttamente in erboristeria.
  • Il Peperoncino: molto abusato in cucina, è utile anche come miorilassante: consumandone quantità anche minime ma su base quotidiana può aiutarci a superare i problemi di mal di schiena, collo, e spalle in modo assolutamente naturale.
  • L’Arnica: la pianta è nota fin dall’antichità per le sue proprietà antinfiammatorie e antireumatiche. Utile per alleviare gli spasmi muscolari: è sufficiente applicare impacchi di tintura di arnica (15 ml circa) e acqua (1/2 litro) sulla parte dolorante. L’effetto è quasi immediato.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)