• GreenStyle
  • Energia
  • M’Illumino di meno 2019: 1 marzo appuntamento col risparmio energetico

M’Illumino di meno 2019: 1 marzo appuntamento col risparmio energetico

M’Illumino di meno 2019: 1 marzo appuntamento col risparmio energetico

Si rinnova con l'appuntamento del 1 marzo 2019 M'Illumino di meno, l'iniziativa a sostegno del risparmio energetico promossa da Caterpillar.

Si rinnova come ogni anno l’appuntamento con il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale. Il 1 marzo si svolgerà M’Illumino di meno, l’iniziativa promossa dalla trasmissione di Radio2 “Caterpillar” per sensibilizzare quante più persone possibile sulla questione dell’efficienza energetica e del riciclo dei materiali. Al centro dell’attenzione proprio l’economia circolare, oggetto anche di uno speciale “manifesto”, come si nota anche dallo slogan ufficiale di questa 15esima edizione (“RI-GENERARE”).

In occasione di M’Illumino di meno 2019 si svolgeranno alcuni spegnimenti eccellenti, che vedranno coinvolti diversi monumenti italiani come ad esempio il Colosseo o la Torre di Pisa, o anche palazzi delle Istituzioni tra cui quello del Senato della Repubblica. Un’iniziativa che nel corso di questi 15 anni è riuscita a coinvolgere anche istituzioni estere, tanto da “spegnere” a sostegno del risparmio energetico anche monumenti quali la Torre Eiffel a Parigi, la Ruota del Prater di Vienna e i Foreign Office a Londra.

Quest’anno i conduttori di Caterpillar (Massimo Cirri, Laura Troja e Paolo Labati) saranno in diretta la sera del 1 marzo dal Parco Agroalimentare Fico Eataly World di Bologna, dove si svolgerà una grande cena “Spreco Zero” improntata sulla tradizione contadina e sulla sostenibilità. Durante la trasmissione il programma andrà in onda dalle 18 alle 20 su RAI Radio2, in streaming su RaiPlayRadio.it/Radio2 e potrà essere ascoltato anche attraverso l’App RaiPlay Radio. Contenuti speciali saranno presenti su m’illuminodimeno.rai.it e sui canali social di Facebook, Instagram e Twitter (@RaiRadio2), hashtag #milluminodimeno.

Manifesto dell’economia circolare

Questo il “manifesto dell’economia circolare” associato all’edizione 2019 di M’Illumino di meno:

L’economia circolare è una seconda opportunità. Una terza e altre ancora.
Senza fine.
Ri-uso
Ri-creo Laboratori nelle scuole, inventiva per dare nuova vita agli oggetti
Ri-passo in padella
Ri-salto il risotto
Ri-propongo in tavola. Una cena antispreco che svuota il frigo e finisce gli avanzi
Ri-acchiappo: in Svezia lo chiamano “plogging”, mentre vado raccolgo i rifiuti
Ri-ciclo creativo, Ri-utilizzo, Ri-ciccio: in inglese si dice “upcycling”. Utilizzo materiali di scarto per creare nuovi oggetti dal valore maggiore dell’originale.
Ri-pesco: organizzo uno “swap party”, festa per scambiarsi capi, accessori, cose
Ri-vedo vecchi amici a una cena antispreco
Ri-penso il mio stile di vita
Ri-qualifico un quartiere. Sono il sindaco, lo posso fare
Ri-lamo il parquet invece di cambiarlo
Ri-fiuto la plastica
Ri-spetto l’ambiente e le idea degli altri. Anche se non spengono le luci per M’illumino di Meno
Ri-spengo le luci. È m’illumino di meno

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Smart Energy Expo 2015: intervista a Marisa Martano, Edison Energy Solutions