• GreenStyle
  • Consumi
  • Miglior tubo estensibile per innaffiare: recensione di FITT YOYO

Miglior tubo estensibile per innaffiare: recensione di FITT YOYO

Miglior tubo estensibile per innaffiare: recensione di FITT YOYO

Abbiamo provato YOYO, il tubo estensibile made in Italy realizzato dall'azienda FITT: ideale per innaffiare le piante e per pulire qualsiasi superficie.

Tubi estensibili da giardino. Se ne trovano a decine sul mercato, sembrano tutti resistenti e pratici da usare. Chi li usa davvero, tuttavia, sa che non è così. Il giardinaggio richiede strumenti che siano robusti, efficienti, duraturi e se possibile anche attenti all’ambiente. E un tubo estensibile per innaffiare non fa eccezione, nonostante spesso si caschi in offerte che ci illudono grazie ad un prezzo stracciato, rivelandosi dopo pochi giorni una grossa delusione.

Lo diciamo subito: se pensate che spendendo tra i 5 e i 10€ riuscirete a trovare un tubo estensibile di qualità state sbagliando di grosso. Bastano pochi utilizzi di un tubo estensibile low cost per causare rotture, perdite di acqua e malfunzionamenti.

Ecco perché dopo aver fatto diverse ricerche sul Web, e sui forum dedicati, abbiamo trovato una soluzione che ci ha incuriosito: FITT YOYO. Rispetto agli altri tubi flessibili ha alcune caratteristiche interessanti:

  • Si possono acquistare differenti lunghezze di tubo: 10, 15, 18, 20, 25 metri e 30 metri.
  • Ha una pistola multigetto che è anche graduabile nella potenza del flusso di acqua.
  • Non si attorciglia.
  • Si allunga al passaggio dell’acqua, raddoppiando la sua lunghezza, e riducendosi una volta interrotto il flusso di acqua.
  • È dotato di raccordi “Aquastop”, un sistema realizzato da FITT che permette, ad esempio, di interrompere immediatamente il flusso d’acqua se la pistola multigetto viene sganciata dal tubo.
  • È estremamente leggero.
  • Ha diversi attacchi che consentono di connetterlo a differenti rubinetti.
  • Ha una garanzia di 5 anni.
  • Non contiene ftalati e PVC.

Ultima caratteristica, non meno importante delle altre, è che YOYO viene prodotto in Italia, dalla società veneta FITT, che negli anni ha continuato a lavorare per migliorare la qualità del suo prodotto.

Viene venduto in tre varianti: FITT YOYO BAG, che è dotato di una borsa dove può essere riposto, FITT YOYO GO, che viene venduto con uno zainetto per un trasporto facilitato, e infine FITT YOYO UP che ha in dotazione un gancio che ne consente il fissaggio a qualsiasi rubinetto, mantenendo ordinato il tubo.

Grazie all’invio di una versione di prova abbiamo potuto testare a fondo FITT YOYO BAG per le piante e il prato del nostro giardino. Il tubo non ha tradito le aspettative e le caratteristiche tecniche elencate. In particolare ci ha piacevolmente sorpreso la qualità complessiva che si percepisce utilizzandolo e soprattutto la costruzione della pistola multigetto. Grazie ad una semplice rotazione si possono impostare differenti getti di acqua mentre abbassando o alzando una levetta sull’impugnatura si gradua la potenza dell’acqua. Impostando la levetta sul livello minimo si interrompe completamente la fuoriuscita dell’acqua.

FITT YOYO BAG

Altra caratteristica evidente è la leggerezza del tubo: i normali tubi per innaffiare sono pesanti, soprattutto se raggiungono grandi lunghezze, con YOYO invece quasi non ci si accorge di maneggiare e sollevare un tubo (nel nostro caso lungo 18 metri).

Robusto, ben fatto qualitativamente, leggero e molto gradevole grazie alla colorazione rossa, YOYO di FITT è senza dubbio paragonabile ad una Ferrari dei tubi estensibili. Tanta qualità però ha un piccolo neo: il prezzo. Si va da circa 20 euro per la versione YOYO Go da 10 metri fino ad arrivare a circa 50€ per quella da 30 metri. Tuttavia questi prezzi sono solo apparentemente elevati, considerando che un tubo estensibile da pochi euro dura spesso solo qualche giorno, nel caso di YOYO abbiamo uno strumento garantito 5 anni, realizzato con materiali robusti e facilmente sostituibili nel caso vi siano delle rotture accidentali o causate da anni di utilizzo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Giardinaggio, come facilitarlo