• GreenStyle
  • Salute
  • Metodo Feldenkrais: cos’è, benefici ed esercizi posturali

Metodo Feldenkrais: cos’è, benefici ed esercizi posturali

Metodo Feldenkrais: cos’è, benefici ed esercizi posturali

Caratteristiche e tecniche del Metodo Feldenkrais, quali sono i benefici e come si svolgono le lezioni.

Il Metodo Feldenkrais è un sistema che si caratterizza per un insieme di tecniche per l’educazione del corpo al movimento. È stato ideato nel 1949 dallo scienziato israeliano Moshé Feldenkrais, che a seguito di un infortunio al ginocchio cercò di unire le sue conoscenze nell’ambito della fisica, della biomeccanica e della neurochirurgia per ottenere un metodo che stimolasse equilibrio psicofisico e capacità motorie.

Questo insieme di tecniche punta sulla presa di coscienza dei propri schemi motori, ricorrendo a respirazione, rilassamento neuro-muscolare e movimenti equilibrati per migliorare la risposta del corpo. Il Metodo Feldenkrais è stato definito sulla scorta dell’esperienza personale dello scienziato israeliano dopo anni di sperimentazione su se stesso. A partire dagli anni ’60 è stato diffuso anche in altri Paesi e verso la fine degli anni ’80 è arrivato anche in Italia. Il referente principale a livello internazionale di questo metodo è l’AIIMF.

Fonte: Foto di StockSnap da Pixabay

Benefici

I benefici offerti a chi segue il Metodo Feldenkrais sono diversi, anche tutti in generale legati al miglioramento delle proprie prestazioni psicofisiche. Tale affermazione si spiega in base al fatto che l’obiettivo non è soltanto quello di migliorare quelle che sono le condizioni del corpo, ma anche quello di stimolare la rapidità di pensiero migliorando la risposta generale agli stimoli provenienti dall’ambiente circostante.

Respirazione, allungamento muscolare, interazione tra pensiero, ambiente circostante e immagine di sé contribuiscono a rendere le azioni quotidiane, così come quelle artistiche, più efficienti. Stimola inoltre la capacità motoria e percettiva, aiutando a tornare in forma chi ha subito traumi o soffre di disturbi neurologici. Si segnalano benefici per chi soffre di cervicale, mal di schiena, artrosi o più in generale di stress mentale o fisico.

Grazie al Metodo Feldenkrais è possibile migliorare la propria capacità di concentrazione e la coscienza dei propri mezzi, aiutando artisti e atleti a disperdere la tensione al momento della prestazione e quindi a realizzare risultati migliori.

Fonte: Foto di easycoach24 da Pixabay

Esercizi posturali

Chi vuole ottenere i benefici sopracitati come chi è interessato ai risultati che derivano dall’esecuzione di esercizi posturali può senz’altro approcciarsi con fiducia al Metodo Feldenkrais. Premessa doverosa è la necessità di rivolgersi a un insegnante esperto e autorizzato. Si tratta di tecniche e schemi che richiedono una guida esperta per produrre i vantaggi sperati.

Compongono una seduta tipica del Metodo Feldenkrais due tipologie di lezioni, le CAM e le IF. La prima sigla sta per “Consapevolezza Attraverso il Movimento” e comprende sequenze motorie non abituali che approfondiscono uno specifico ambito del movimento (piegarsi, camminare ecc.). Tali movimenti si eseguono sotto la guida dell’insegnante e devono essere eseguiti lentamente e in maniera esplorativa. Si tratta di sessioni che vengono solitamente eseguite in gruppo.

L’altra sigla corrisponde a “Integrazioni Funzionali“. Si tratta di lezioni individuali durante le quali le mani dell’insegnante guidano i movimenti dell’allievo attraverso il ritrovamento dei propri schemi motori e la riorganizzazione di movimenti non più soddisfacenti a causa di lesioni.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ventotene e il dissalatore: l’editoriale di Pecoraro Scanio