Massaggio thailandese: origini, tecniche e benefici

Massaggio thailandese: origini, tecniche e benefici

Il massaggio thailandese è utile per equilibrare il benessere fisico con quello energetico, ed è descritto come una forma energetica di yoga passivo.

Si pensa che il massaggio thailandese sia stato ideato da Jivaka Kumar Bhaccha, medico di Buddha, più di 2.500 anni fa in India. Si è sviluppato quindi in Thailandia, dove le tecniche e i principi ayurvedici a poco a poco sono stati influenzati dalla medicina tradizionale cinese. Per secoli il massaggio thailandese è stato utilizzato dai monaci come una vera e propria terapia medica.

Caratteristiche

Massaggio Thailandese Classico

Il massaggio thailandese è più energico di altre forme più classiche di massaggio. È chiamato anche Thai Yoga perché il terapeuta usa mani, ginocchia, gambe e piedi per far assumere al soggetto trattato specifiche posizioni: il altre parole, si tratta di yoga passivo.

Durante il trattamento vengono usate tecniche di compressione muscolare, mobilizzazione articolare e digitopressione, dando vita a un massaggio che risulta sia rilassante che energizzante.

Come avviene la seduta?

Il massaggio thailandese, di solito, è eseguito su di un materassino sul pavimento. Non viene applicato olio e si rimane vestiti. Normalmente, però, è chiesto di indossare abiti molto comodi: meglio, dunque, usare dei pantaloni larghi e una t-shirt in modo che il corpo possa muoversi facilmente.

Non preoccupatevi di sentire del dolore, perché i terapeuti in questione sono abili sia nella pressione morbida che in quella più forte: vi guideranno attraverso varie pose che andranno a lavorare con le diverse linee d’energia del corpo, soprattutto su dieci di queste chiamate SEN. In questo modo, si ripristina il flusso d’energia in tutto l’organismo, dalla testa ai piedi.

Mentre altre forme di massaggio, ad esempio quello svedese, si concentrano sul lavoro dei muscoli, quello thailandese combina aspetti puramente fisici con altri energetici: è questo che lo rende unico nel suo genere. Una seduta può durare da una a due ore e produce i seguenti vantaggi:

  • rilassa;
  • riduce lo stress;
  • migliora la circolazione;
  • aiuta il corpo a disintossicarsi;
  • migliora il sistema immunitario;
  • rallenta il processo di invecchiamento;
  • migliora la postura, l’equilibrio e corregge l’allineamento del corpo;
  • aumenta l’energia;
  • aumenta la flessibilità;
  • crea equilibrio fra mente e corpo.

Precauzioni e suggerimenti aggiuntivi

Massaggio Thailandese

Il massaggio thailandese non è controindicato in determinati casi:

  • quando sono presenti malattie infettive della pelle o ferite aperte, fratture recenti, ernie addominali, tumori, lividi e infiammazioni;
  • immediatamente dopo un intervento chirurgico;
  • subito dopo la chemioterapia o dopo aver subito delle radiazioni, senza il consiglio del medico di fiducia;
  • in presenza di coaguli di sangue;
  • in caso di malattie cardiache senza il parere positivo dello specialista cardiologo;
  • in gravidanza.

Vi sono, poi, degli ulteriori suggerimenti da seguire prima di sottoporsi al trattamento:

  • Non mangiate in modo pesante prima del massaggio;
  • Se si tratta della prima seduta, arrivate leggermente in anticipo per un’adeguata preparazione psicologica, riposandovi e rilassandovi nell’attesa;
  • Assicuratevi che il massaggiatore sia a conoscenza della storia di eventuali vostre patologie, considerando che in determinate condizioni fisiche il massaggio thailandese non andrebbe eseguito;
  • Se avvertite una qualsiasi forma di disagio, fatelo presente.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come eliminare la ruggine in modo naturale e veloce