Mascherine e guanti, al via la campagna #buttalibene

Mascherine e guanti, al via la campagna #buttalibene

Fonte immagine: Foto di ivabalk da Pixabay

Al via la campagna lanciata dal Ministero dell'Ambiente per lo smaltimento corretto di mascherine e guanti, hashtag #buttalibene.

Al via la campagna del Ministero dell’Ambiente per il corretto smaltimento di mascherine e guanti anti-Covid. L’utilizzo di massa di questi dispositivi di protezione individuale rischia di portare a un’emergenza rifiuti, con possibili ripercussioni a livello sanitario. Prevenirlo è possibile, sottolinea il Ministro Sergio Costa, con un po’ di impegno e senso civico da parte di tutti. Hashtag ufficiale #buttalibene, testimonial d’eccezione l’attore e comico Enrico Brignano.

Mascherine e guanti dovranno essere gettati nell’indifferenziato. Secondo la campagna devono essere preferiti quei dispositivi che possono essere igienizzati e riutilizzati. In ogni caso non devono essere gettati per terra, con possibile danno per il Pianeta e per gli altri. Collaboreranno alla campagna “Alla natura non serve” la Guardia Costiera, l’ISS, l’ISPRA, l’ENEA e la commissione Colao.

Enrico Brignano è presente nel video spot dell’iniziativa, realizzato dal Ministero dell’Ambiente e dalla Guardia Costiera, nel quale si rivolge a tutti dicendo:

Ricordati: mascherine e guanti vanno nell’indifferenziata. Oh, lo faccio anche io, eh!

Smaltimento mascherine e guanti, la campagna social

Affiancherà il video spot, che verrà trasmesso anche dai canali RAI, anche una campagna social contraddistinta dall’hashtag #buttalibene. Partendo da una delle foto simbolo della pandemia, l’uccellino intrappolato in una mascherina, il discorso muove verso l’impatto sulla natura. Mostrando in diversi modi come mari, animali e strade possano fare benissimo a meno di questo genere di inquinamento. Il Ministro Costa ha sottolineato:

Mascherine e guanti monouso sono diventati un problema per l’ambiente, in Italia e nel resto del mondo. Da qui è nata la campagna istituzionale del ministero, affidata al carisma di Enrico Brignano, che con il suo potere di persuasione orienterà i comportamenti dei cittadini italiani nell’ottica di prestare attenzione all’ambiente. Anche tramite i social vogliamo raggiungere un pubblico vasto, soprattutto i più giovani. Perché oggi è il momento di agire per difendere la natura e il nostro Pianeta dall’inquinamento. Non possiamo stare a guardare.

Campagna in difesa dell’ambiente che evidenzia come la lotta alla pandemia di Coronavirus riguardati molti aspetti della vita quotidiana. A sottolinearlo è Silvio Brusaferro, presidente del’ISS (Istituto Superiore di Sanità):

Questa iniziativa è un ottimo esempio di come il contrasto alla pandemia coinvolga tutti gli aspetti della nostra convivenza e richieda uno sforzo comune e coordinato. Anche in questa fase della pandemia è importante che tutti agiamo nelle prospettive dell’agenda per lo sviluppo sostenibile dove il tema ambiente, insieme a quello della salute, siano centrali.

Fonte: Ministero dell'Ambiente

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ecomondo 2017: intervista a Domenico Prestia – Sofidel