• GreenStyle
  • Salute
  • Mascherine per Coronavirus: le Regioni dove sono obbligatorie

Mascherine per Coronavirus: le Regioni dove sono obbligatorie

Mascherine per Coronavirus: le Regioni dove sono obbligatorie

Fonte immagine: Pexels

In attesa della Fase 2, alcune Regioni italiane hanno deciso di rendere obbligatorio l'uso della mascherina per prevenire il coronavirus.

La diffusione del nuovo coronavirus ha reso sempre più evidente l’importanza della prevenzione, anche e soprattutto con l’uso di dispositivi di protezione idonei quali le mascherine. Questi strumenti possono infatti essere d’aiuto nel limitare la diffusione dell’infezione, proteggendo sia il singolo che le altre persone con cui entra in contatto. Al momento non vi sono però precisi disposizioni per la popolazione, fatta eccezione per alcune Regioni che hanno optato per renderle obbligatorie. Quali sono?

Così come già accennato, al momento non vi è un obbligo nazionale di ricorso alla mascherina, visto anche all’attuale scarsità di questi dispositivi sul mercato. Con l’avvio della Fase 2, tuttavia, la richiesta potrebbe essere estesa anche all’intero Stivale.

Mascherine: in quali Regioni sono obbligatorie?

Mascherine chirurgiche

Al momento sono solo due le Regioni che richiedono ai cittadini di dotarsi di mascherine, o di protezione analoga, quando si recano fuori casa. Si tratta della Lombardia – l’area maggiormente colpita dai contagi da nuovo coronavirus – e la Toscana.

La Lombardia ha deciso di optare per questo obbligo con un ordinanza firmata il 21 marzo: chiunque esca di casa, per qualsiasi tipo di necessità, dovrà dotarsi dell’apposito DPI – ovvero di un dispositivo di protezione. La Regione raccomanda l’uso di mascherine chirurgiche oppure soluzioni FPP2 e FPP3. Data la loro scarsità sul mercato, tuttavia, è ammesso anche il ricorso a soluzioni autoprodotte nonché a sciarpe e foulard: è pertanto indispensabile coprirsi bocca e naso. Sulla reale efficacia di proposte da fai da te, oppure sciarpe e affini, non vi è però accordo a livello scientifico: sicuramente rappresentano una barriera per ridurre la dispersione di goccioline di saliva potenzialmente pericolose, ma non è dato sapere se siano in grado di bloccare effettivamente il coronavirus. Nel frattempo, l’ordinanza prevede che gli esercizi aperti al pubblico rendano disponibili soluzioni igienizzanti per le mani e guanti monouso.

Anche la Toscana si è dotata di un’ordinanza analoga, per imporre l’obbligo di mascherina quando ci si trova in luoghi aperti al pubblico, a partire dal 20 aprile. La Regione si è anche occupata della distribuzione di un numero importante di dispositivi ai comuni cittadini, inoltre ha deciso di aumentare la distanza di sicurezza fra le persone fino a 1.8 metri, rispetto al metro precedente.

Protezione Low Cost

Mascherine Usa e getta 50 Pezzi

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

Mascherine realizzate in 3 strati di tessuto non tessuto di alta qualità, filtrante e traspiranti

Mascherine: cosa fare se non si trovano?

Mascherina filtrante

Le due ordinanze regionali non danno adito a interpretazioni: chi vorrà uscire di casa, per le commissioni ammesse dalla legge come fare la spesa o recarsi sul posto di lavoro, dovrà necessariamente indossare la mascherina. Ciò vale anche in auto, soprattutto in Lombardia, quando si trasportano passeggeri: un massimo di due, uno al posto del guidatore e l’altro sul sedile posteriore, per garantire una distanza minima di sicurezza.

Pacco da 100

Mascherine Usa e Getta 100 pezzi

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

DPI Usae Getta, a 3 Strati adatto a ospedali, negozi e dove è richiesta la protezione delle vie respiratorie

Ma che fare se le mascherine non si trovano? Così come già accennato, la Lombardia permette di ricorrere anche a soluzioni autoprodotte: mascherine in stoffa cucite a mano oppure a macchina, sciarpe e foulard. In caso non si riuscisse a recuperare nessun tipo di mascherina, nemmeno chirurgica, ci si dovrà quindi attrezzare con queste alternative di realizzazione domestica. In Toscana non vi è riferimento a mascherine autoprodotte, tuttavia le autorità confermano la volontà di fornire dispositivi idonei a tutta la popolazione.

Il Non Plus Ultra

3M FFP3 KN95 con valvola (3 Pezzi)

3M è garanzia di qualità per una protezione massima

3M Serie 9334CV+ FFP3 KN95 PM2.5 (3 Pezzi) con valvola di respirazione

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio