Mascherine per bambini: 5 idee per fargliele indossare

Mascherine per bambini: 5 idee per fargliele indossare

Fonte immagine: SanyaSM via iStock

Non è sempre semplice convincere i più piccoli a indossare la mascherina: ecco 5 consigli per la Fase 2.

Il contagio da nuovo coronavirus colpisce anche i bambini, seppur in forme spesso più lievi rispetto agli adulti: per questa ragione, è importante che anche i più piccoli vengano protetti, ad esempio con l’uso di mascherine. Ma quando questo dispositivo di protezione si rende utile nei bimbi e, soprattutto, come convincerli a indossarlo?

Il DCPM approvato per la Fase 2 della gestione dell’epidemia da coronavirus prevede alcune esenzioni all’obbligo di mascherina: per i bambini al di sotto dei sei anni, ad esempio, il ricorso è completamente facoltativo. Questo non solo perché i più piccoli tendono a sviluppare sintomi meno gravi rispetto agli adulti, ma anche poiché le protezioni potrebbero risultare scomode e stressanti.

Scelto dalla Redazione

Mascherine Lavabili e Riutilizzabili (10 Pezzi)

Un prodotto semplice, eco-sostenibile e sicuro

Mascherine Lavabili, riciclabili, riutilizzabili. Gradevoli da vedere, anti-polvere. Di colore bianco.

Gli esperti, ad esempio, sottolineano come sotto i 2-3 anni potrebbe essere addirittura impossibile convincere il piccolo a mantenere il dispositivo sul volto. Tuttavia, in alcuni casi si rendono irrinunciabili anche in assenza di una precisa imposizione di legge: si pensi ad esempio ai soggetti immunodepressi o, ancora, a quei bimbi che potrebbero rappresentare una fonte di contagio per altri parenti a rischio, come i nonni.

Maschere in misura

Mascherine e bambini

Il primo passo per convincere i più piccoli a indossare la mascherina è quello di scegliere soluzioni in misura. In mancanza di una disponibilità diffusa di prodotti specifici sul mercato, spesso i genitori si trovano a consegnare ai figli le normali mascherine chirurgiche per adulti, purtroppo ingombranti, fastidiose e poco elastiche per il viso dei più piccoli.

Pacco da 100

Mascherine Usa e Getta 100 pezzi

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

DPI Usae Getta, a 3 Strati adatto a ospedali, negozi e dove è richiesta la protezione delle vie respiratorie

Per risolvere questo problema, utile potrebbe essere l’autproduzione: realizzare mascherine che perfettamente si adattano al viso del bambino eliminerà dubbi e proteste nei più piccoli. Questi ultimi potrebbero inoltre manifestare maggiore interesse sfruttando tessuti colorati e appariscenti.

Travestimenti e stampe

Bimbo e mascherina

Per convincere anche i bambini più restii a indossare la mascherina, una soluzione potrebbe essere quella di trasformare questa necessità in un travestimento. Si può proporre il dispositivo di protezione come una singolare maschera di carnevale in ritardo. Ancora, si può suggerire al piccolo di indossare un costume, affinché la mascherina venga percepita come un accessorio del suo supereroe preferito.

Stampe e colori potrebbero rappresentare una soluzione altrettanto efficace: in commercio vi sono mascherine con disegnati animali, boccacce o personaggi dei fumetti, pronte a stimolare la fantasia.

Protezione Low Cost

Mascherine Usa e getta 50 Pezzi

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

Mascherine realizzate in 3 strati di tessuto non tessuto di alta qualità, filtrante e traspiranti

Imitazione e sincerità

Mamma e mascherina

Altro metodo efficace per superare la ritrosia dei bambini è quello dell’imitazione. Se il bimbo ha modo di vedere il viso dei genitori ricoperto da una mascherina, vorrà probabilmente ripetere su se stesso l’esperienza, anche solo per semplice curiosità. Simili risultati mostrando l’immagine del personaggio pubblico preferito, come una cantante, un calciatore, il protagonista di un cartone animato.

È però necessario spiegare al bambino perché la mascherina sia tanto importante, ricorrendo a un linguaggio semplice, comprensibile e mai denigratorio. Ad esempio, i genitori potrebbero inventare una fiaba per spiegare come la mascherina sia indispensabile per combattere una “malattia fastidiosa”: i più piccoli comprenderanno le ragioni alla base dell’uso del dispositivo, senza tuttavia essere esposti a pensieri preoccupanti o terrorizzanti in relazione all’effettiva gravità della pandemia in corso.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)