• GreenStyle
  • Salute
  • Mascherina anti-Covid dagli USA: blocca il virus con l’elettricità

Mascherina anti-Covid dagli USA: blocca il virus con l’elettricità

Mascherina anti-Covid dagli USA: blocca il virus con l’elettricità

Fonte immagine: Foto di Ri Butov da Pixabay

In arrivo dagli USA una mascherina anti-Covid che utilizza l'elettricità per battere il virus, a idearla i ricercatori dell'Indiana University.

Quale sia la mascherina migliore contro il Covid-19 è ormai divenuto uno dei temi più dibattuti. Sia per la sostanziale novità del fenomeno che per la scelta della soluzione più indicata a proteggersi, questi DPI sono spesso oggetto di confronto. Oltre che di innovazione, come dimostra una nuova invenzione in arrivo dagli USA.

Si tratta di una particolare mascherina anti-Covid, che tiene alla larga il nuovo Coronavirus grazie all’elettricità. L’idea arriva dall’Indiana University, dove un gruppo di ricercatori ha deciso di applicare ai consueti DPI un tessuto elettroceutico. Termine coniato nel 2016 dall’azienda farmaceutica GlaxoSmithKline, e che riunisce tutti gli stumenti che appartengono alla medicina bioelettronica.

La leggera corrente elettrica si attiva in presenza di umidità, come quella generata dal respiro. Entro un minuto, spiegano i ricercatori, il tessuto è in grado di eliminare eventuali tracce di Coronavirus presenti sulla sua superficie. La tecnologia ideata dall’Indiana University prende il nome di V.Dox.

Per quanto riguarda il tessuto è composto da matrice di punti di batterie microcellulari. Si tratta di un reticolo di punti metallici circolari, con alternanza di argento elementare e metalli di zinco. Il tutto contenuto all’interno di un tessuto realizzato in poliestere.

Sulla base del fatto che il Coronavirus interagisce con le cariche elettrostatiche del soggetto per infettarlo, gli studiosi hanno cercato di interferire con questo processo. La mascherina è in attesa del via libera della FDA statunitense (Food and Drug Administration). Ha spiegato il Dott. Chandan Sen, prima firma della ricerca e direttore dell’Indiana Center for Regenerative Medicine and Engineering presso la Indiana University School of Medicine:

Questo lavoro presenta le prime prove che dimostrano che le caratteristiche fisiche dei coronavirus possono essere sfruttate per renderle non infettive a seguito del contatto con tessuto elettroceutico che genera campi elettrici deboli.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)