Marmellata senza zucchero: 5 motivi per preferirla

Marmellata senza zucchero: 5 motivi per preferirla

Fonte immagine: Istock

La marmellata è una delle preparazioni dolci più utilizzate in cucina: amatissima dagli italiani ma anche all’estero, viene scelta per accompagnare formaggi, farcire torte e crostate o preparare fragranti biscotti e occhi di bue. Si apprezza a colazione, merenda, spalmata sul pane o sulle fette biscottate; se acquistata o fatta in casa, il problema principale […]

La marmellata è una delle preparazioni dolci più utilizzate in cucina: amatissima dagli italiani ma anche all’estero, viene scelta per accompagnare formaggi, farcire torte e crostate o preparare fragranti biscotti e occhi di bue. Si apprezza a colazione, merenda, spalmata sul pane o sulle fette biscottate; se acquistata o fatta in casa, il problema principale rimangono gli zuccheri che, se assunti, in grandi quantità, possono essere lesivi per il nostro organismo. La marmellata senza zuccheri è da preferirsi per tantissimi motivi che riportiamo di seguito: ecco una lista dei perché dovreste preferire la marmellata senza zucchero.

Perché è meglio la marmellata senza zucchero?

Perché è meglio la marmellata senza zucchero?
Fonte: Istock

La marmellata senza zucchero ha una sola controindicazione da tenere presente: dura meno. E’ il motivo per cui le marmellate industriali difficilmente sono sane: per farle durare e per consentire di conservarle a lungo, vengono imbottite di zuccheri. Ecco, dunque, cinque motivi per cui andrebbero evitate:

  1. Un eccessivo consumo di zucchero può renderci irritabili, agitati e aggressivi, perché inibisce la capacità di difesa dei neutrofili (i globuli bianchi che hanno la funzione di prima linea difensiva dell’organismo) e inoltre diminuisce la maturazione e la differenziazione dei linfociti. L’umore va giù e il fisico inevitabilmente ne risente.
  2. Secondo diversi studi, ma in particolare quello tratto dal libro di Martin Halsey, “Un Mondo Leggero”, i globuli bianchi in condizioni normali sono in grado di uccidere circa 14 batteri e questa potenzialità viene minata già dopo 5 minuti dall’assunzione dello zucchero.
  3. Il motivo più scontato che abbiamo messo solo al terzo posto è che gli zuccheri danneggiano i denti; il motivo è che gli zuccheri contrastano la deposizione minerale nell’osso inducendo nell’organismo una situazione di acidosi che il corpo contrasta “smontando” il carbonato di calcio.
  4. L’assunzione costante di zuccheri può provocare una aumento considerevole di peso che comporta il ischio di eventi cardio-vascolari, come infarto e ictus e tantissimi tipi di tumori come quello alla prostata o alla mammella.
  5. Gli zuccheri provocano nell’organismo obesità, colesterolo alto e diabete: queste patologie sembrano provocare gli stessi danni, in termini di morti e malati, che possono provocare fumo e alcol. Sono pertanto da evitare soprattutto se l’assunzione è quotidiana e massiccia. Ove è possibile evitare, andrebbero eliminati e dal momento che la marmellata senza zucchero ha comunque lo stesso sapore della sua sorella “cattiva” è preferibile in definitiva come scelta per un’alimentazione più sana ed equilibrata. La marmellata senza zucchero si trova in vendita ovunque (basta leggere l’etichetta!) ed è davvero facile da produrre fatta in casa, ma questa è un’altra storia…

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A