Marmellata di pesche senza zucchero: ricetta

Marmellata di pesche senza zucchero: ricetta

Per una colazione gustosa possiamo preparare un'ottima marmellata di pesche senza zucchero: in questo articolo ingredienti e preparazione!

Chi si sta preparando alla prova costume grazie ad un regime alimentare dietetico sa che la colazione è il pasto più importante; farla correttamente ci permette di affrontare al meglio la giornata, farlo con una marmellata ci regala un inizio dolce, pur rinunciando allo zucchero. Per conferire un leggero tocco di dolcezza in più e per aromatizzare la nostra marmellata abbiamo aggiunto anche un po’ di sciroppo d’acero, ma non è indispensabile. In questo articolo vi proponiamo una ricetta buonissima da sfruttare in questo periodo ma anche per il resto dell’anno andando alla ricerca della frutta di stagione.

Marmellata di pesche senza zucchero: ingredienti e preparazione

Marmellata di pesche senza zucchero: ingredienti e preparazione
Fonte: Pixabay

Il primo passo da fare per preparare una buona marmellata di pesche senza zucchero è andare alla ricerca degli ingredienti a partire dalla materia prima. La pesca è un frutto  ricca di vitamina C dalle proprietà rinfrescanti, dissetanti, diuretiche e leggermente lassative; è buona sia in marmellata che come frutto da consumare a merenda. Ricca di acqua sino al 90% e quindi viene utilizzata come rinfrescante, dissetante e ha persino proprietà diuretiche e leggermente lassative utili contro stitichezza, calcoli renali e cellulite.

Non solo: ontiene sali minerali in quantità, primo tra tutti potassio (250 mg), poi fosforo, calcio, magnesio e anche ferro. Tutti questi sali sono ottimi in estate visto l’aumento naturale della sudorazione e la conseguente perdita degli stessi; in particolare il potassio oltre ad essere ricostituente è un tonificante che aiuta le funzionalità del sistema nervoso e del battito cardiaco.

Ingredienti

Gli ingredienti di cui avremo bisogno per preparare la nostra marmellata di pesche sono:

  • 6 pesche biologiche (500 g circa);
  • 1 mela biologica (300 g circa);
  • 300 g di sciroppo d’acero (facoltativo).

Preparazione

Una volta radunati in cucina tutti gli ingredienti, sbucciate le pesche, poi dividetele in spicchi e tagliateli ancora fino a ottenerne 4-5 cubetti per ciascuno. Tagliate la mela in 4 spicchi, rimuovete il torsolo (ma non la buccia!) e poi tagliatela a dadini. Trasferiteli nel tritatutto e frullate fino ad ottenere una purea morbida (un consiglio: la purea morbida è buonissima da consumare a colazione accompagnata da qualche biscotto secco, assolutamente da provare!)

Versate il contenuto del tritatutto in un pentolino insieme al resto degli ingredienti: accendete il fuoco e portate a bollore. Dopodichè coprite con un coperchio e cuocete per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la frutta sarà bella morbida e si sarà asciugata. A questo punto la vostra marmellata è pronta e non vi resterà altro da fare che trasferirla in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati in forno o in acqua bollente. Assicuratevi che siano ben chiusi e appoggiateli a testa in giù su un tavolo, lasciandoli in quella posizione finché la marmellata non si sarà raffreddata completamente. A questo punto potete conservare la vostra marmellata in dispensa. La nostra marmellata biologica è pronta, a questo punto possiamo preparare delle fette biscottate fatte in casa per una colazione perfetta. Ricordatevi di controllare la marmellata e se inizia a cambiare odore di sostituitela con dell’altra appena fatta: non vale mai la pena rischiare.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione