• GreenStyle
  • Consumi
  • Marine Litter: istituzioni e associazioni a confronto al Salone di Genova

Marine Litter: istituzioni e associazioni a confronto al Salone di Genova

Marine Litter: istituzioni e associazioni a confronto al Salone di Genova

Fonte immagine: iStock

Appuntamento al Salone di Genova il 21 settembre 2019 per conoscere meglio e capire come combattere il Marine Litter insieme a istituzioni e associazioni.

Maggiore consapevolezza verso il Marine Litter e l’importanza di proteggere il mare dai danni irreversibili dall’inquinamento da plastica. Questi saranno i temi principali di un incontro, in programma il 21 settembre 2019 presso il Salone di Genova, che vedrà istituzioni italiane e brasiliane, impegnate nel progetto “Limpeza Dos Mares”, confrontarsi insieme ad associazioni come WWF e Assonautica. L’evento vedrà GreenStyle impegnato come Media-Partner.

Difesa del mare dalla plastica e dagli altri rifiuti che compongono il Marine Litter che passa, come verrà ampiamente discusso il 21 settembre al Salone di Genova, anche per una maggiore conoscenza del fenomeno. Senza dimenticare la necessità di impegnarsi in prima persona, anche come singoli cittadini o come rappresentanti della società civile o delle imprese, per arrivare, come dichiarato in una nota:

A un grande atto d’impegno per il nostro Pianeta al fine di chiedere ai governi, istituzioni locali, nazionali e internazionali di assumere precise iniziative.

Il progetto “Limpeza Dos Mares” vede Italia e Brasile impegnate in una stretta collaborazione per ridurre il Marine Litter. Base dell’azione congiunta un modello di iniziative per la salvaguardia del mare messo a punto dall’Associazione della Nautica del Brasile ACATMAR nello Stato di Santa Catarina (BR) e denominato appunto “Limpeza dos Mares”.

WWF e Assonautica porteranno “Ottalogo”, un insieme di suggerimenti e indicazioni per “Diventare Diportisti Plastic-Free”. Un consiglio per ciascuna delle direzioni della Rosa dei Venti, con al centro del tutto l’eliminazione della plastica non strettamente necessaria, come soprattutto quella usa e getta. Le due associazioni porteranno anche il bagaglio di conoscenze e strumenti derivato dalla firma del protocollo “Decalogo Plastic Free del Diportista”.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Bollino etico, la prima passata di pomodoro certificata No Cap