• GreenStyle
  • Pets
  • Maratoneta porta al traguardo un cucciolo trovato sulla strada

Maratoneta porta al traguardo un cucciolo trovato sulla strada

Maratoneta porta al traguardo un cucciolo trovato sulla strada

Fonte immagine: Pexels

Trova un cucciolo durante una maratona e lo porta al traguardo: è la vicenda che ha coinvolto una sportiva in Thailandia.

Una maratoneta non ha voluto lasciare da solo un cucciolo indifeso, nonostante si trovasse nel bel mezzo di una competizione sportiva. È questa la vicenda che ha visto protagonista un’atleta thailandese, durante la Choembueng Marathon di Ratchaburi: senza perdersi d’animo, la donna ha raccolto il quadrupede e l’ha condotto fino al traguardo.

Il tutto è accaduto qualche giorno fa: la maratoneta aveva percorso circa 11 chilometri di gara, quando sul ciglio della strada ha notato un cucciolo di cane impaurito ed evidentemente smarrito. Così Khemjira Klongsanun, questo il nome dell’atleta quarantatreenne, ha deciso di raccogliere l’animale e di stringerlo a sé per tutto il prosieguo della corsa.

La donna ha optato per questa soluzione innanzitutto per la sicurezza dell’animale: data la presenza di numerosi sportivi sulla strada, il quadrupede ha rischiato di essere calpestato o calciato inavvertitamente dai corridori. Una volta raccolto, la maratoneta ha provveduto ad avvolgerlo in un panno, per proteggerlo dai raggi del sole. Così ha spiegato la salvatrice del piccolo in un intervento sulle televisioni locali, a margine della gara:

Questo piccolo cucciolo mi è sembrato perduto. Non c’erano case, altri cani o persone nei dintorni. Quindi l’ho raccolto, anche solo per rimuoverlo da un ambiente potenzialmente non sicuro.

Giunta al traguardo della corsa, una trentina di chilometri più tardi, la sportiva si è informata sulle origini del cane, per verificare se qualcuno l’avesse inavvertitamente smarrito. Non ottenendo alcun dettaglio in merito, l’animale è stato quindi visitato da un veterinario e poi adottato dalla stessa maratoneta. Il cucciolo è stato ribattezzato Chombueng, in onore del percorso di gara che ha permesso alla donna e al suo amico a quattro zampe di incontrarsi. La notizia, come facile intuire, ha avuto una grande rilevanza sui social network, dove in molti si sono complimentati per l’azione di cura e solidarietà della sportiva.

Fonte: UPI

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!