Mantello inferiore della Terra non è statico, scoperta internazionale

Mantello inferiore della Terra non è statico, scoperta internazionale

Fonte immagine: Foto di PIRO4D da Pixabay

Un gruppo internazionale di ricercatori ha scoperto differenze notevoli negli strati interni della Terra: ecco quali sono le novità emerse.

Il mantello inferiore della Terra non è così statico come si è ritenuto finora. Secondo un gruppo di scienziati provenienti da vari Paesi del mondo, tra cui il prof. Manuele Faccenda del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, lo strato posto su cui poggiano la crosta terrestre e il mantello superiore sarebbe in realtà un “solido duttile”, in grado di fluire in maniera lenta.

La ricerca che ha svelato le proprietà del mantello inferiore della Terra è stata portata avanti, oltre che dall’ateneo italiano, anche da esperti dello University College di Londra e del CERIS, dell’Istituto Tecnico Superiore dell’Università di Lisbona, oltre a ricercatori provenienti dall’Università di Tel Aviv e dalla Divisione di Geologia e Geofisica della Kangwon National University (Corea del Sud).

Secondo quanto rivelato attraverso l’utilizzo della tomografia sismica è stato possibile ottenere 43 milioni di rilevazioni, una speciale tecnologia in grado di diffondere onde sismiche verso l’interno del Pianeta e ne valuta l’effetto in funzione dei differenti tipi di materiale incontrate e alle dinamiche innescate, successivamente elaborate attraverso simulazioni al computer.

Dai risultati ottenuti sono emerse anomalie a più di mille chilometri di profondità, in modo particolare riguardo movimenti al di sotto del Sud America e dell’Anello del sud Pacifico: in queste aree la roccia è risultata essere più fluida e dinamica di quanto si pensasse.

Secondo quanto affermato dai ricercatori ciò influirebbe sia su come viene modellata la crosta terrestre, che contrariamente a quanto finora creduto non subirebbe gli effetti “modellanti” del mantello superiore, ma di quello inferiore, che sul raffreddamento interno della Terra. Quest’ultimo aspetto in particolare accelerato rispetto alle stime precedenti, aprendo la porta a effetti geologici rilevanti nel lungo periodo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Smacchiatori naturali per tessuti