• GreenStyle
  • Salute
  • Mangiare salmone e pesce azzurro aiuta a proteggere la vista

Mangiare salmone e pesce azzurro aiuta a proteggere la vista

Mangiare salmone e pesce azzurro aiuta a proteggere la vista

Mangiare salmone e pesce azzurro aiuta a proteggere la vista dai problemi legati all'invecchiamento, ecco perché secondo uno studio USA.

Un consumo regolare di salmone o pesce azzurro può aiutare a proteggere la vista. A sostenerlo uno studio condotto dai ricercatori della Louisiana State University, negli USA, secondo i quali alla base di tali effetti benefici si troverebbero gli acidi grassi omega 3, nello specifico l’acido docosaesaenoico (DHA), di cui questi pesci sono ricchi. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cellular and Molecular Neurobiology.

In particolar modo salmone, aringhe e sgombri “condizionerebbero” alcune cellule presenti nell’apparato visivo rendendole più abili nel fronteggiare lo stress causato ad esempio da un ridotto afflusso sanguigno. I benefici garantiti aiuterebbero a proteggere gli occhi e la vista da un progressivo deficit indotto dall’invecchiamento.

A subire gli effetti positivi degli acidi grassi omega 3 del tipo DHA sarebbero alcune cellule retinee presenti nel salmone o nel pesce azzurro. Un danneggiamento della retina può condurre, sottolineano i ricercatori, a una maculopatia degenerativa legata all’invecchiamento.

La macula rappresenta una parte molto importante dell’apparato visivo, influenzando la vista in fase di scrittura, di lettura e la visione dei colori. Come ha dichiarato il professor Nicolas Bazan, ricercatore presso la Louisiana State University e autore principale dello studio:

I nostri risultati dimostrano che l’acido docosaesaenoico è necessario per ‘precondizionare’ una funzione protettiva.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 ricette naturali per gustare l’uva