Maltempo in Veneto ed Emilia Romagna: prosegue il maggio anomalo

Maltempo in Veneto ed Emilia Romagna: prosegue il maggio anomalo

Il maltempo continua a rendere il maggio 2019 uno tra i mesi più anomali finora registrati, colpite dalle forti piogge le Regioni del Centro-Nord Italia.

Il maltempo si sta abbattendo duramente nelle ultime ore su diverse Regioni d’Italia. Veneto ed Emilia Romagna sono tra quelle che stanno pagando un elevato prezzo in termini di allagamenti e inondazioni. Nella notte diffusa l’allerta arancione per queste due aree, mentre forti precipitazioni sono state segnalate anche in Toscana, Marche e Lazio.

Nella giornata di ieri allerta maltempo legata alle forti precipitazioni che hanno riguardato proprio Emilia Romagna e Veneto, con diversi fiumi in piena nelle aree del rodigino e del bolognese. Allagate le campagne a ovest di Rovigo, così come alcune abitazioni, mentre duramente colpita nella Provincia di Bologna la zona tra Valsamoggia e Crespellano.

Prosegue così il maggio anomalo che sta caratterizzando questo 2019, contraddistinto non soltanto da temperature spesso marcatamente inferiori alle medie stagionali, ma anche da fenomeni meteorologici piuttosto inconsueti che incrementano i pericoli legati al dissesto idrogeologico. Non soltanto le forti piogge che stanno mettendo a dura prova il Centro-Nord d’Italia, il Bel Paese è colpito da un’inattesa serie di nevicate alpine.

Le nevicate che stanno colpendo l’Italia in quota (intorno ai 2000 m. sul livello del mare) stanno mettendo a rischio anche l’apertura di alcuni passi alpini, ostacolandone la riapertura primaverile e il transito veicolare. Disagi che rischiano di colpire anche una delle manifestazioni ciclistiche più importanti del mondo, il Giro d’Italia, che si suppone dovrà passare per il Passo del Gavia, ma che potrebbe non fornire sufficienti garanzie per la sicurezza degli atleti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Antimuffa naturale fai da te