Maltempo, fine settimana da brividi tra freddo e nubifragi

Maltempo, fine settimana da brividi tra freddo e nubifragi

Ancora un'ondata di maltempo in arrivo sull'Italia, con alcune Regioni interessate da un rapido peggioramento meteo nel fine settimana.

Una nuova ondata di maltempo attende l’Italia nel fine settimana. Freddo e nubifragi interesseranno diverse aree della Penisola, costringendo all’addio per il 2020 alle condizioni meteo tipicamente estive. I primi peggioramenti sono attesi già dalla giornata di venerdì, ma con il passare delle ore il cielo si farà sempre più scuro.

È diretto verso l’Italia un vortice ciclonico, che porterà forti piogge e un ulteriore abbassamento delle temperature in varie Regioni. Stando alle previsioni di Ilmeteo.it le prime zone a essere interessate sabato mattina dal maltempo saranno quelle del Centro-Nord, in particolare la parte settentrionale del Lazio e la Toscana.

Sempre al Centro, sono previste piogge intense anche sull’Emilia Romagna. Interessata dal peggioramento anche il nord e il centro della Sardegna. Spostandoci più al Nord le zone più a rischio nella giornata di sabato sono quelle del Triveneto e dell’arco pre-alpino. Decisamente meno freddo il clima al Sud, nel Nord-Ovest e sul versante adriatico del Centro, dove venti di Scirocco manterranno ancora una parvenza di fine estate.

Sabato pomeriggio il maltempo allenterà la sua morsa sulla Toscana. Al contrario sul Lazio è previsto un forte peggioramento delle precipitazioni, al pari del Friuli-Venezia Giulia. Abruzzo, Marche e Umbria satranno interessate da isolati piovaschi, mentre si segnala neve sui rilievi alpini e prealpini a un’altezza di 1600 metri.

Maltempo, le previsioni per domenica

Per domenica il maltempo sembra inizialmente allentare la sua presa su Lazio e Toscana, ma è ben lontano dal salutare l’Italia. Piogge sparse e nevicate in mattina lungo tutto l’arco alpino. Nel corso del pomeriggio e della serata è atteso un nuovo e deciso peggiormamento delle condizioni meteo.

A pagare un conto salato sarà soprattutto la Liguria, dove in serata sono attese piogge intense e nubifragi in alcune zone della Regione. Sotto osservazione anche le zone alpine del Triveneto. Un primo peggioramento si avrà già dal pomeriggio, nell’area ligure come anche su Sardegna occidentale, Triveneto e Toscana.

Nevicate anche rilevanti nell’arco alpino, anche sotti i 1300 metri. Venti di scirocco renderanno molto mossi o “localmente agitati” alcuni tratti del Tirreno centro-settentrionale. Al contrario il Sud sarà ancora “preda” di temperature insolitamente miti per il periodo e qualche isolata nuvolosità.

Fonte: Ilmeteo.it

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra