Maltempo: allagamenti a Milano, si teme esondazione Seveso

Maltempo: allagamenti a Milano, si teme esondazione Seveso

Allerta maltempo a Milano, Genova, Savona e Bergamo, così come in buona parte del Nord Italia: diversi episodi di allagamento nelle grandi città.

Milano sotto l’acqua da stanotte. Il capoluogo lombardo è colpito da un’intensa ondata di maltempo, con allagamenti in varie zone della città. A rischio sono soprattutto il quartiere Isola, piazzale Istria e viale Zara, minacciati dalla possibile esondazione del fiume Seveso (alla “soglia di attesa 2”). Timori anche per la tenuta del Lambro, a nord-est della metropoli milanese. Problemi in gran parte del Nord, tra le interessate dalle forti piogge anche Torino, Genova e Bergamo.

Difficile la situazione a Milano sia nelle strade e nelle piazze, alcune delle quali sotto diversi centimetri d’acqua, mentre si segnalano diversi interventi da parte dei Vigili del Fuoco per allagamenti a scantinati e sottopassaggi. Problemi sono stati riscontrati anche dagli utilizzatori del trasporto pubblico locale. La stessa ATM ha twittato che diverse linee di superficie termineranno la propria corsa prima del normale capolinea, proprio a causa degli allagamenti, mentre in generale il servizio risulta rallentato. Come dichiarato già nella serata di ieri dal Comune di Milano, attraverso il proprio sito ufficiale, si teme una seconda “ondata” di precipitazioni intense nel pomeriggio di oggi:

Resta attivo il Centro operativo comunale (C.O.C) per il peggioramento della perturbazione di passaggio su Prealpi e pianura nord occidentale. Sono previsti intensi temporali e forte vento a partire dalle ore 14 in intensificazione in serata e soprattutto nella notte con accumuli di acqua tra i 60 e 90 mm/12h. L’allerta resta attiva fino al tardo pomeriggio di domani, lunedì 21 ottobre, quando potrebbe esserci una seconda ondata di intensificazione delle precipitazioni. La disposizione fa seguito al passaggio dell’allerta regionale da codice giallo ad arancione.

Con l’allerta meteo parte anche il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro e l’attivazione delle squadre di Protezione civile e delle pattuglie della Polizia locale. Anche la squadra del Servizio idrico MM sarà pronta a intervenire in caso di necessità.

Prosegue a Genova la situazione di allerta dopo le forti piogge che già dal finire della scorsa settimana hanno messo a dura prova la Riviera di Ponente. Intorno alle 4-5 di questa mattina sono nuovamente peggiorate le condizioni meteo sulla Liguria, in particolare nelle Province di Genova e Savona, con raffiche di vento fino a 118 km/h e allerta rossa.

Situazione difficile anche nel bergamasco, dove si segnalano disagi soprattutto per gli automobilisti in transito tra Clusone e Bergamo lungo la Val Seriana: alcune segnalazioni riferiscono di massi all’interno della sede stradale all’altezza di Colzate. Rallentamenti anche intorno alla stessa Bergamo, mentre in città sono state diverse le chiamate per episodi di allagamento. I primi miglioramenti delle condizioni meteo sono attesi per domani.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be