• GreenStyle
  • Pets
  • Lupi: Trump eliminerà le protezioni, verranno cacciati

Lupi: Trump eliminerà le protezioni, verranno cacciati

Lupi: Trump eliminerà le protezioni, verranno cacciati

Fonte immagine: Pixabay

Lupi, Trump vuole ridurre le protezioni di legge affinché questi animali possano essere facilmente cacciati: è scontro con i gruppi di tutela.

I lupi potrebbero non essere più considerati una specie protetta negli Stati Uniti e, per questa ragione, potranno essere liberamente cacciati. È questo l’ultimo annuncio che proviene da Donald Trump, convinto che questi animali debbano essere considerati come comune selvaggina. E l’US Fish and Wildlife Service conferma, sottolineando come le protezioni verranno rimosse entro la fine dell’anno.

Già da tempo l’amministrazione Trump è al lavoro per rimuovere alcuni dei limiti alla caccia ora presenti negli Stati Uniti. Lo scorso anno il magnate ha richiesto l’eliminazione delle tutele per alcuni rari uccelli migratori, allo scopo di incentivare il mercato della caccia. Un desiderio che si è però dovuto scontrare con la Corte Federale degli Stati Uniti, pronta a negare qualsiasi tipo di autorizzazione per esemplari a rischio d’estinzione.

Lupi: le ragioni di Trump

Ora il tycoon a stelle e strisce ci riprova con i lupi grigi. Questi animali non possono essere cacciati in 48 stati degli USA, poiché considerati una specie minacciata. Trump vuole ora cancellare queste limitazioni, poiché convinto che la protezione dei lupi stia danneggiando il settore dei servizi e del turismo connesso proprio alla caccia. Aurelia Skipwith, direttrice dell’US Fish and Wildlife Service, ha confermato di voler raggiungere un simile obiettivo a breve:

Stiamo lavorando duramente per raggiungere questo obiettivo entro fine anno.

Secondo Skipwith, le leggi in favore del lupo sarebbero risultate efficaci per garantire un sufficiente ripopolamento. Tuttavia, la presenza dell’animale sarebbe ora eccessiva e, pertanto, andrebbe a detrimento di altri esemplari. Pertanto, l’esperta ha deciso di supportare senza remore le richieste del Presidente.

Di tutt’altro avviso le associazioni animaliste, già sul piede di guerra affinché quella dei lupi rimanga una specie salvaguardata. La divisione statunitense di Humane Society, ad esempio, ha sottolineato come i lupi siano tutt’oggi una specie vulnerabile ed è quindi impensabile proporre un allentamento delle tutele previste dalla legge.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il parto in diretta di una rara giraffa di Rothschild