Luna rossa: a luglio l’eclissi totale più lunga del secolo

Luna rossa: a luglio l’eclissi totale più lunga del secolo

Fonte immagine: Pixabay

A luglio, la luna rossa di sangue, ovvero l'eclissi di Luna più lunga del secolo, che tornerà solo nel 2100: ecco quando e come osservarla.

Manca ormai poco a un appuntamento imperdibile per gli appassionati del cielo e degli eventi astronomici. A luglio si avrà la possibilità di assistere all’eclissi totale di Luna più lunga del secolo. Sarà visibile anche in Europa e per rivederla se ne parlerà nel lontano 2100: ecco quando avverrà e cosa c’è alla base di questo fenomeno.

La lunghissima eclissi totale di Luna si verificherà nella notte fra il 27 e il 28 luglio 2018 e durerà per ben 1 ora e 43 minuti, più a lungo di quella a cui si è assistito a gennaio 2018, quand’è durata “solo” 1 ora e 6 minuti.

L’evento completo, ovvero quello che comprende l’entrata e l’uscita del satellite nell’ombra della Terra, durerà 3 ore e 55 minuti: per osservarla basterà puntare gli occhi al cielo fra le 22:24 italiane del 27 luglio e le 02:19 del 28 luglio.

Il fenomeno è d’interesse anche per la particolarissima colorazione che assume il satellite naturale, ovvero rosso, quando attraversa completamente l’ombra della Terra. Per questo motivo viene chiamata anche luna di sangue (blood Moon). Come riportato dal sito EarthSky, l’eclissi totale di Luna di luglio sarà visibile prima in Europa, Africa, Asia, Australia e Nuova Zelanda per poi essere osservabile anche in America del Sud. Stati Uniti, Canada, gran parte della zona artica e dell’Oceano Pacifico invece non potranno assistere a questo spettacolo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella