Lombosciatalgia: cos’è e sintomi

Lombosciatalgia: cos’è e sintomi

Fonte immagine: Pixabay

Cosa provoca la lombosciatalgia e quali sono i campanelli d’allarme da riconoscere per correre ai ripari: ecco le cause, i sintomi e i rimedi.

FitnessPiù comunemente nota come sciatica, la lombosciatalgia è una condizione dolorosa che coinvolge la parte inferiore della schiena e si irradia fino agli arti inferiori, provocando fastidi anche al piede.

La radicolopatia lombare, per chiamarla in gergo strettamente medico, è una conseguenza della compressione del nervo sciatico che partendo dalla fascia lombare percorre il gluteo e la gamba nella sua interezza. Come dice la parola stessa, lombosciatalgia fa riferimento a un disturbo caratterizzato da dolore – algia significa dolore – anche forte, spesso in grado di compromettere il consueto svolgimento delle attività quotidiane e quindi di peggiorare la qualità della vita.

Cause

Schiena

Dietro la comparsa di lombosciatalgia possono nascondersi diverse cause, solitamente legate all’irritazione del nervo sciatico. Tra le più comuni compaiono:

  • ernia del disco spinale;
  • discopatie degenerative relative alla zona lombare;
  • stenosi spinale o spondilosi, patologia degenerativa che interessa il disco e le articolazioni posteriori;
  • sindrome del muscolo piriforme che si trova in prossimità dell’anca.

Per poter ottenere una diagnosi corretta di lombosciatalgia è necessario sottoporsi ad accurata visita medica, spesso programmando anche esami specifici volti a indagare sulle cause scatenanti del dolore. A risultare molto utili sono, di solito, le radiografie alla colonna vertebrale, la TAC o la risonanza magnetica RMN, l’elettromiografia.

Sintomi

Il dolore è certamente il primo e più comune sintomo della lombosciatalgia, sebbene possa variare di intensità e localizzazione a seconda della causa che provoca la compressione del nervo sciatico. In generale, si tratta di una sensazione di dolore che interessa solo un lato del corpo, che inizia sulla fascia lombare in corrispondenza dei reni e viene percepita sia sul gluteo sia sull’arto corrispondente. Possono essere anche presenti:

  • formicolio diffuso;
  • debolezza muscolare;
  • sensazione di intorpidimento nelle zone interessate dal dolore;
  • fitte improvvise che vengono percepite come scosse elettriche;
  • difficoltà relative alla deambulazione.

Prevenzione e rimedi

Spesso la lombosciatalgia viene favorita da alcune condizioni fisiche e da uno stile di vita parzialmente scorretto. Per prevenire la comparsa di questo tipo di problema, infatti, è possibile adottare alcuni comportamenti preventivi che possono rivelarsi utili:

  • controllare il peso corporeo, evitando una condizione di obesità che rappresenta uno dei principali fattori di rischio per la comparsa di disturbi legati alla schiena e agli arti inferiori;
  • evitare una condizione di eccessiva sedentarietà, favorendo invece l’attività fisica che può influire positivamente sul mantenimento di una struttura muscolare ottimale;
  • limitare le attività lavorative che prevedono il sollevamento di pesi eccessivi.

In presenza di lombosciatalgia è sempre preferibile rivolgersi al medico, il quale potrà consigliare terapie adatte e prescrivere farmaci efficaci. In generale, quando si avvertono i sintomi descritti sopra è possibile adottare alcuni rimedi per alleviare il dolore e trovare sollievo:

  • applicare impacchi freddi alternati a impacchi caldi direttamente sulle zone interessate dal dolore;
  • eseguire esercizi di stretching mirati a favorire l’allungamento della schiena;
  • migliorare la propria postura sia da seduti sia mentre si cammina;
  • applicare localmente una pomata a base di artiglio del diavolo (Arpagophytum procumbens), una pianta dotata di qualità antinfiammatorie e di blandi principi analgesici.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te