• GreenStyle
  • Pets
  • Lewis, il koala salvato dagli incendi in Australia, è morto

Lewis, il koala salvato dagli incendi in Australia, è morto

Lewis, il koala salvato dagli incendi in Australia, è morto

Fonte immagine: Unsplash

Lewis, il koala salvato dagli incendi in Australia, ha purtroppo perso la vita: le ferite riportate sul suo corpo si sono rivelate troppo gravi.

Lewis, il koala salvato durante un incendio in Australia e divenuto protagonista di un video virale, purtroppo non ce l’ha fatta: l’animale si è spento nelle scorse ore. È quanto conferma il centro che aveva deciso di prenderlo in cura, nel constatare il peggioramento delle sue condizioni di salute: per evitare inutili e insuperabili sofferenze, lo staff veterinario ha deciso di sottoporre l’esemplare a eutanasia.

Le immagini del suo salvataggio, così come già accennato, avevano fatto il giro del mondo. Il koala, confuso e dal manto bruciacchiato, si trovava nel bel mezzo di un vistoso incendio, confuso sul da farsi. Una coraggiosa donna aveva quindi deciso di correre in suo soccorso: sfidando le fiamme lo aveva raggiunto, avvolgendo poi l’animale nella sua maglietta bagnata.

Messo in salvo da Toni Doherty, questo il nome della donna che ha provveduto al suo recupero, l’animale è stato immediatamente condotto al Koala Hospital di Port Macquarie, dove gli sono state somministrate tutte le cure del caso. Purtroppo le sue condizioni sono risultate troppo drammatiche per poter sperare in una ripresa:

Oggi abbiamo deciso di sottoporre Ellenborough Lewis a eutanasia. Questa mattina l’abbiamo messo in anestesia generale, per verificare le sue ustioni, le sue ferite e cambiare le bende. Abbiamo recentemente sottolineato come “le ferite da ustione possono peggiorare prima di migliorare”. Nel caso di Lewis, le ustioni sono peggiorate e sono risultate incurabili. L’obiettivo numero uno del Koala Hospital è il benessere degli animali, è proprio in base a questo che la decisione è stata presa. Grazie a tutti per il vostro supporto.

La notizia è stata colta con grande dolore dai social network, poiché per giorni gli utenti hanno sperato che l’animale potesse essere salvato. I terribili incendi che stanno devastando l’Australia, in una primavera anomala con temperature anche di 45 gradi, hanno già portato alla morte di oltre 350 koala.

Fonte: ABC

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese