Legge Salvamare: Camera dà il via libera, ora passa al Senato

Legge Salvamare: Camera dà il via libera, ora passa al Senato

Approvato alla Camera il ddl Salvamare, ora la parola passa al Senato per il via libera definitivo.

Via libera della Camera al disegno di legge Salvamare. L’aula di Montecitorio ha espresso un voto favorevole attraverso 242 Sì e 139 astensioni, nessun voto contrario ricevuto dal provvedimento. Ora il documento passa in Senato per la seconda approvazione. Nel provvedimento sia misure riguardanti il recupero dei rifiuti in mare che disposizioni relative all’economia circolare.

Soddisfazione da parte del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha commentato così il via libera della Camera due Deputati alla Legge Salvamare:

L’approvazione della legge Salvamare alla Camera ci rende particolarmente felici perché rappresenta un tassello fondamentale per il nostro progetto di liberare il mare dai rifiuti e dalla plastica.

Sono soddisfatto dal lavoro fatto dalla Commissione Ambiente della Camera che ha sostanzialmente migliorato l’impianto normativo e adesso riponiamo le nostre speranze nel Senato per un approvazione rapida di questa legge importantissima per la salute del mare.

Entrando più nello specifico del provvedimento, il Ministro dell’Ambiente ha sottolineato le novità introdotte con il ddl Salvamare:

Il 50% del pescato è rifiuto. Ma la cosa incredibile è che i pescatori sono, per un errore normativo, costretti a ributtarli in mare perché valutato come rifiuto speciale. Con questa legge finalmente i pescatori possono portare a riva i rifiuti e smaltirli nelle isole ecologiche.

Sono incentivate le attività di pesca sostenibile, la pesca, per esempio, che usa cassette di legno e non di polistirolo. Ora manca l’ultimo passaggio al Senato e poi sarà legge. Grazie a tutto il lavoro parlamentare che la sta ampliando e migliorando.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Opera2030 Open Day II “Truth News and Good Actions”