Lavoretti di Pasqua: 5 idee di riciclo creativo

Lavoretti di Pasqua: 5 idee di riciclo creativo

Fonte immagine: Pexels

Per decorare la casa di Pasqua, qualche idea colorata, facile da realizzare per stupire gli ospiti e rallegrare la tavola: tutto con il riciclo creativo.

Pasqua è una delle ricorrenze annuali più amate e sentite, grazie a quell’atmosfera più leggera e fresca data dal periodo primaverile, che stuzzica la creatività personale. Colori briosi, tessuti leggeri, idee golose: un mix perfetto per realizzare decori veloci e magari da preparare con i più piccoli di casa. I simboli ricorrenti della festività sono il classico coniglietto e l’uovo, veri e propri evergreen della Pasqua, facili da copiare, riprodurre e da trasformare in decori dall’aspetto accattivante. È semplice decorare la casa o il giardino, basta un pizzico di fantasia e manualità, magari riciclando materiali ed elementi di recupero così da ottenere progetti personalizzati davvero unici e anche economici.

Uova e gusci

Un classico della Pasqua riguarda la decorazione e la pittura delle uova con tinture alimentari, oppure con colorazioni ottenute dalla bollitura di verdure e prodotti naturali. Un esempio sono la barbabietola, la bustina del tè, il curry oppure la cipolla, che basta far bollire separatamente in acqua così da ottenere quattro colori dove immergere le uova già cotte.

I gusci si possono decorare con il washi tape, con gli elastici, con cordini colorati oppure con carte da incollare con la tecnica del découpage, ma per ottenere segnaposto originale basta utilizzare solo i gusci. Si picchietta con il cucchiaino sopra una delle calotte eliminando alcuni frammenti, ottenendo un’apertura di 2.5 cm da cui far fuoriuscire tuorlo e albume, quindi si lava e si lascia asciugare. Dipingete la parte esterna con due mani di bianco acrilico e, una volta asciutto, ripassate con due mani di rosa pallido: procedete in questo modo realizzando tanti gusci colorati con tonalità pasquali come giallo tenue, azzurro polvere, verde salvia, lilla leggero. Inserite del terriccio e invasate un mini fiorellino, create un nido arrotolando del cordino grezzo bianco e appoggiatelo al centro del piatto come base del guscio stesso. Personalizzate scrivendo sul guscio il nome dell’ospite oppure con una mini bandierina, realizzata con uno stuzzicadente e del washi tape colorato.

Ghirlanda

Pasqua
Pasqua

Una soluzione rapida per decorare le pareti della casa o lo spazio in giardino: tante ghirlande colorate, magari da far penzolare anche dal soffitto. Basta realizzare la classica sagoma dell’uovo e del coniglietto pasquale riportandola su carte di recupero, ritagliando i contorni e praticando due fori sulla parte superiore dove inserire un cordino colorato. La coda del coniglio si può creare arricciando del tulle o con un pompon di lana bianca, fissando tutto con colla a caldo. In alternativa, si possono dipingere i gusci delle uova realizzando tonalità leggere, impreziosendole con linee e pois, da fissare con colla a caldo sulla parte inferiore di una ghirlanda di midollino bianco o legno. Il tutto si può impreziosire con nastrini colorati, per ottenere fiocchi decorativi, quindi rametti, fiorellini di stoffa, legno, carta e mini coniglietti creati con scampoli di feltro.

Centrotavola di verdura

Sicuramente un’idea diversa ma perfetta per un meni vegetariano: un centrotavola realizzato con la verdura da impreziosire con fiori ed elementi decorativi. Le più indicate sono le melanzane, la verza ed i finocchi, da lavare e preparare così da trasformarli in vasi originali. Per quanto riguarda le melanzane, si taglia la calotta superiore e si scava internamente con l’aiuto di un coltello e un cucchiaio, così da togliere la polpa ricavando una struttura concava. Dopo aver pulito l’interno, si inserisce l’acqua e si dispongono i fiori dai toni freschi in sintonia con le proposte primaverili. Per una composizione rustica ma elegante si dispone il tutto sopra un’asse di legno grezzo e circolare, oppure una fetta di albero, completando con ovetti colorati, coniglietti e nastrini delicati.

Ramage decorativo

Pasqua

Semplice e molto amato, il centrotavola con ramage di fiori di pesco e uova è un evergreen facile da replicare. Si possono utilizzare rami con fiori di plastica oppure recuperare tanti rametti naturali, da pulire e dipingere con del bianco, quindi da decorare con fiorellini realizzati con la cartapesta o con scampoli di carta da parati. Le uova si possono ottenere ritagliando tante sagome negli scampoli di cartoncino e carta da parati, variandole per colore e forme differenti, rifinendo il tutto con washi tape o con decorazioni realizzate a mano. Inserite il tutto all’interno di un singolo vaso bianco, disponetelo sopra un vassoio da posizionare al centro del tavolo, quindi completate con mini ovetti colorati, coniglietti di vario formato e vasettini di vetro con candeline profumate.

Coni gelato originali

Per creare dei simpatici segnaposto per la tavola di Pasqua, basta realizzare tanti coni gelato con scampoli di carta da pacco, colorata o da parati. Il classico cono da arrotolare e fissare con due gocce di colla o due graffette di metallo, completando il tutto con pompon colorati per simulare le palline di gelato oppure singoli palloncini dalle tonalità delicate. In alternativa, si può utilizzare un vero cono da gelato da trasformare in vasetto porta fiori, da inserire in un piccolo bicchiere di vetro e da rifinire con ovetti al cioccolato. Per un tocco elegante si può avvolgere la cialda con singoli sottotorta di pizzo dal formato circolare, oppure con carte vichy dai colori pasquali.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Riciclo creativo per realizzare bomboniere