• GreenStyle
  • Salute
  • La Spagna è il Paese più sano al mondo, Italia scende al secondo posto

La Spagna è il Paese più sano al mondo, Italia scende al secondo posto

La Spagna è il Paese più sano al mondo, Italia scende al secondo posto

Fonte immagine: Photo by M. R. on Unsplash

Secondo Bloomberg è la Spagna la nazione più sana al mondo, l'Italia dopo anni di primato scende al secondo posto.

Secondo la classifica stilata da Bloomberg la Spagna supera l’Italia e diventa il Paese più sano al mondo. In “Bloomberg Healthiest Country Index”, la multinazionale operativa nel settore dei mass media, ha analizzato 169 Paesi in base ai fattori che maggiormente contribuiscono alla salute collettiva. La novità è che la nazione iberica, dalla sesta posizione dell’ultimo anno, ha fatto un grosso balzo in avanti scalzando di fatto il Bel Paese dalla prima posizione e relegandolo al secondo posto.

Tra le motivazioni, la Spagna possiede la più alta aspettativa di vita alla nascita tra le nazioni dell’Unione Europea (dietro solo al Giappone e alla Svizzera a livello globale) e si prevede che entro il 2040 avrà la maggiore durata della vita al mondo.

Tra le 10 nazioni più sane sul globo, 6 sono europee. Insieme a Italia e Spagna troviamo Islanda (terzo posto), Svizzera (quinta), Svezia (sesta) e Norvegia (nono). Il Giappone è la nazione asiatica più salutare e la quarta in classifica generale; Australia e Israele sono rispettivamente al settimo e al decimo posto; ottava Singapore (quarta lo scorso anno).

Se guardiamo al Nord America la classifica ci dice che al 16esimo posto troviamo il Canada, nazione che ha superato di gran lunga gli Stati Uniti (in caduta al posto 35 poiché è diminuita l’aspettativa di vita a causa di morti per overdose e della crescita dei casi di suicidio). Scendendo al Centro America il Messico occupa la 53esima posizione.

In Asia è la Corea del Sud a offrire condizioni di vita più “salubri” (17esima), mentre la Cina con i suoi 1 miliardo e 400 milioni di abitanti si piazza al posto numero 52. In generale, 27 delle 30 nazioni meno sane al mondo si trovano nell’Africa sub-sahariana, le altre tre sono Haiti, Afghanistan e Yemen.

L’indice ha classificato le nazioni sulla base di variabili che includono sia l’aspettativa di vita che le misure prese sull’uso del tabacco e sulla lotta all’obesità. Inoltre, anche i fattori ambientali hanno inciso notevolmente nell’analisi.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

ILVA, confermata la relazione tra emissioni nocive e tumori